A- A+
Roma
Sciopero 8 marzo, Roma paralizzata: si fermano Ama, Atac, Tpl e Cotral
Sciopero trasporti

Sciopero 8 marzo: Roma paralizzata per la festa della donna. Indetto dai sindacati uno sciopero generale nazionale: Ama, Atac, Roma Tpl e Cotral fermi. Aderiscono allo stop anche i dipendenti del Gruppo Ferrovie dello Stato. Si prospetta un venerdì nero per la Capitale e per i romani.

Ama si fermerà per l'intera giornata di venerdì a causa dello sciopero generale nazionale di tutte le categorie pubbliche e private proclamato dalle Organizzazioni Sindacali USI (Unione Sindacale Italiana), COBAS (Confederazione dei Comitati di Base), USB (Unione Sindacale di Base) e per lo sciopero regionale indetto dalla Federazione Lavoratori Funzione Pubblica CGIL di Roma e del Lazio. Lo sciopero della municipalizzata è stato indetto a sostegno di una serie di rivendicazioni di carattere generale (promozione delle pari opportunità, contro la violenza di genere, ecc.). Ama garantirà comunque servizi minimi essenziali e prestazioni indispensabili: Pronto Intervento a ciclo continuo; raccolta pile, farmaci e siringhe abbandonate; pulizia mercati; raccolta rifiuti prodotti da case di cura, ospedali e caserme. Interessati dallo sciopero, con le stesse modalità, anche gli operatori del comparto Settore Funerario ma, anche in questo caso, sono stati predisposti i servizi minimi essenziali.

Fermi autobus, metro e tram di Atac. I sindacati Cobas e Usb hanno indetto uno sciopero di 24 ore su tutta la rete Atac. Per tutta la giornata di venerdì saranno a rischio stop bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Dalle 8:30 alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio diurno, saranno a rischio i mezzi pubblici.

Roma Tpl, che in città gestisce circa 100 linee di bus, sciopererà solamente per 4 ore. Il sindacato Faisa-Cisal ha proclamato uno sciopero dalle ore 8:30 alle ore 12:30.

Cotral sciopererà invece per 24 ore. Le organizzazioni sindacali COBAS del Lavoro privato e USB (Unione Sindacale di Base) hanno aderito allo Sciopero Generale della durata di 24 ore con astensione dalle prestazione lavorative dalle ore 8:30 alle ore 17:00 e dalle ore 20:00 a fine servizio. Nel rispetto di quanto previsto dalla legge, saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8:30, alla ripresa del servizio alle ore 17:00 fino alle ore 20:00. Le motivazioni poste a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali sono: contro la violenza maschile sulle donne e i femminicidi; contro ogni discriminazione di genere e contro le molestie nei luoghi di lavoro; contro la precarietà e la privatizzazione del welfare; contro l’obiezione di coscienza nei servizi sanitari pubblici; a difesa della L. 194, per il potenziamento della reta nazionale dei consultori; contro il disegno di legge Pillon su separazione ed affido; per il diritto a servizi pubblici gratuiti e accessibili; al reddito universale ed incondizionato, alla casa, al lavoro, alla parità salariale, all’educazione scolastica, alla libertà di movimento; per il riconoscimento e il finanziamento dei Centri Antiviolenza ed il sostegno economico per le donne che denunciano la violenze; per le politiche di sostegno alla maternità e paternità condivisa.

Allora sciopero generale hanno aderito anche i dipendenti del Gruppo Ferrovie dello Stato italiane. Dalle ore 00:00 alle ore 21:00 di venerdì 8 marzo non è garantita la partenza di tutti i treni. Per quanto riguarda i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00. Sarà inoltre garantito il servizio Leonardo express fra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino. Le Frecce circoleranno regolarmente. Alcuni treni sono stati già cancellati: l'elenco è consultabile sul sito di Trenitalia.

Commenti
    Tags:
    sciopero trasporti8 marzofesta della donnaamaatactplcotralferrovie dello statosciopero trenisciopero mezzi 8 marzo 2019sciopero trasporti 8 marzo 2019sciopero trasporti romasciopero metro romasciopero mezzi romasciopero autobus roma
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Regione Lazio: Maselli a FdI, Cavallari va con Renzi. Zingaretti più forte

    Regione Lazio: Maselli a FdI, Cavallari va con Renzi. Zingaretti più forte

    i più visti
    i blog di affari
    Bolivia, Putin si schiera con Morales.La Russia non sbaglia mai in geopolitica
    di Diego Fusaro
    Bookcity Milano/ Intervista a Maria Borio: “La poesia sta nella trasparenza”
    di Ernesto Vergani
    Biovalley Investments Partner (BIP). Aumento di capitale su CrowdFundMe

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.