A- A+
Roma
Venturini, Popolari: “Militari e sindacati, Europa garante di tutti i diritti”

Venturini (Popolari per l'Italia): “Militari e rappresentanza sindacale, l'Europa come garante di tutti i diritti”.

 

“La questione della rappresentanza sindacale dei militari non è di secondo piano. Attiene alla Carta sociale europea che, tra le altre cose, garantisce i diritti positivi e le libertà che riguardano tutti gli individui nella loro esistenza quotidiana, compresi i diritti del lavoro. Certo è che passare la Carta al vaglio di ogni singolo Paese ne inficia l'efficacia e ne complica l'attuazione. Diverso sarebbe se avessimo una Difesa comunitaria”.

Lo afferma Antonfrancesco Venturini, capolista dei Popolari per l’Italia, alle prossime elezioni europee, nel collegio Italia Centro.

“Ciò che è accaduto nei giorni scorsi in Italia – prosegue -, con la maggioranza battuta in commissione Difesa alla Camera sulla richiesta di accantonamento dell'articolo 10 del provvedimento di libertà sindacale delle forze armate, testimonia come il problema sia sentito e pressante.

Con lo sguardo rivolto all'interno possiamo definirla l'ennesima occasione di lite tra Lega e 5 Stelle, ma rivolgendo lo sguardo all'Unione, vediamo come sia un problema generale. L'Italia, come altri Paesi europei – ha sottolineato l'Euromil, Organizzazione europea delle associazioni militari e sindacali - continua a non concedere loro il diritto di organizzarsi al fine di difendere i loro diritti sociali.

La Corte Costituzionale, nel 2018, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 1475, comma 2, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 (Codice dell’ordinamento militare), che prevede "I militari non possono costituire associazioni professionali a carattere sindacale o aderire ad altre associazioni sindacali".

Un passo in avanti, ma non decisivo. Un tema dibattuto da anni - conclude Venturini - ma ancora attualissimo. Che l'Europa potrebbe risolvere anche e soprattutto pensando pensando ad una unica struttura militare, punto di riferimento per ogni specifico ordine interno. La Difesa comune, peraltro, consentirebbe anche una migliore salvaguardia delle coste e dei confini per ciò che riguarda il tema dell'immigrazione, senza necessità di muri o guerre".

Commenti
    Tags:
    venturinipopolari per l'italiaelezioni 2019elezioni europeecircorscrizione italia centraleroma




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Stadio Roma, Marcello De Vito un mostro: no, vittima di Parnasi. È Cassazione

    Stadio Roma, Marcello De Vito un mostro: no, vittima di Parnasi. È Cassazione

    i più visti
    i blog di affari
    Business Roundtable promuove negli Usa una nuova visione aziendale
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Governo, Di Maio a cena con Zingaretti: il conto (salato) lo pagano gli italiani
    di Diego Fusaro
    Governo, la quadra per evitare il voto: Di Maio premier, Salvini Interni e...

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.