A- A+
Roma

di Alberto Berlini

E' dinamica, divertente, vulcanica. “Ho voglia di spaccare il mondo, sopratutto ora”. La voce si rompe un istante, come se un momento di buio interrompesse i pensieri felici che correvano nella sua testa: dietro quel sorriso si nasconde ancora un livido, ferita di un passato che ancora fa male.
Nata a Padova 36 anni fa, Cosetta Turco ha scelto Roma come sua casa dopo anni passati tra New York, Los Angeles e Parigi per studiare danza. Nella Capitale arriva giovanissima quando a 19 anni firma il suo primo contratto televisivo come ballerina professionista per il programma “Tira e Molla” condotto da Paolo Bonolis: lei era una delle “sellerette” così tanto amate dal pubblico.
“Poi non mi sono più fermata, ho capito che il mondo dello spettacolo era la strada giusta per me. Domani parto per il Sudamerica, in Colombia, dove vado a presentare una fiction che abbiamo appena finito di recitare”
Ma è Pasqua...
“Io non mi fermo mai, ho sempre mille cose da fare, pensi che per rispondere al telefono mi rimane solo il tempo che passo in macchina per spostarmi da casa mia, a Centocelle, ai vari appuntamenti, ad esempio oggi giriamo...”
Quanta esuberanza...
“Ho voglia di spaccare il mondo, soprattutto ora...”
Ahia...
“Eh sì, diciamolo subito, fino allo scorso anno ero fidanzata, poi ci siamo lasciati poco prima di sposarci”.
Lasciata ad un passo dall'altare quindi?
“E sì, quattro anni di convivenza ed era praticamente quasi tutto pronto per il grande passo, invece... ma pensi che siamo soci in una società di produzione e riusciamo a lavorare insieme. Comunque sono sfortunata in amore, anzi, me li vado proprio a cercare tutti belli e stronzi”.
Una vita sentimentale travagliata, mi pare di capire...
“Non mi faccia dire quello che penso degli uomini, però non mollo, coltivo sempre la speranza di trovare l'amore”.
Un amore travagliato nella vita così come in una storia che hai interpretato in un film, The Stalker, con la regia di Giorgio Amato.
“In quel film ero una donna forte, con una figlia da difendere, nella realtà non sono  proprio così, anzi, rivivere certe scene sul set è stato molto forte”.
Mi perdoni...
“Mi è capitato di subire una violenza da parte di un uomo, un mio ex. Per paura non l'ho mai denunciato. Speravo potesse cambiare, che il suo atteggiamento nei miei confronti fosse temporaneo, una sorta di incubo da cui mi sarei risvegliata. Ma mi illudevo. Una persona non cambia. Se uno è violento lo rimarrà, sempre. I nostri sforzi sono solo illusioni. Le donne lo devono capire perchè tante come me hanno subito e continuano a subire in silenzio, sperando. Devono smettere di avere la speranza che un uomo violento possa cambiare. Le carezze si trasformeranno sempre in schiaffi, quando meno te lo aspetti”.
Una storia che lei è riuscita a superare?
“Sì, ora sì. Anzi, voglio continuare a sperare nell'amore”.
Non siamo un'agenzia matrimoniale ma possiamo lanciare un appello qui... come deve essere il suo “principe”?
“Alto almeno un metro e ottanta, ma non più di 1,85. Io sono un metro e sessantotto e se è troppo alto non ci arrivo nemmeno con i tacchi. Poi moro e occhi chiari. Ovviamente sportivo, come me. Magari avventuroso, ma che sappia essere semplice”.
E le regole per conquistarla?
“Una cena romantica, una rosa, e poi deve farmi ballare un lento, magari in un posto particolare... io adoro il Gianicolo”.

Nota bene: non chiedetele l'amicizia su Facebook, non esce con sconosciuti. Ma se la volete incrociare ci ha confessato che tre volte a settiamana va al cinema a Roma Est.

 

Tags:
cosetta turcostalkerviolenza donne



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Labrador, Golden e Terranova follia: ecco il segreto dei cani che salvano vite

Labrador, Golden e Terranova follia: ecco il segreto dei cani che salvano vite

i più visti
i blog di affari
Berlusconi, sindrome di Stoccolma verso i suoi aguzzini Ue?
di Diego Fusaro
2° edizione "Il sacro perduto" de "i tre obsoleti"
Natale? Bastano 5 mosse per essere perfetta
di Simone Michelucci

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.