A- A+
Action woman
La capacità di reazione può difenderti dalla violenza

Come abbiamo visto nell’ultimo articolo pubblicato, difendersi da un tentativo di aggressione è apparentemente facile. Perché apparentemente, perché se non occorre essere una esperta di arti marziali per reagire con forza ad un aggressore, colpendolo in alcuni punti vitali, è invece più difficile volerlo fare. A parole può sembrare semplice e immagino che ognuna di voi in questo momento stia pensando: io reagirei senza pensarci un attimo. Eppure al momento del dunque diventa invece difficile. Vediamo due situazioni reali accadute a Rimini ad agosto che lo dimostrano.

Immaginatevi una sera al mare, agosto, con amici. Siete state al ristorante e dopo in discoteca. Sono le una e mezzo di notte e decidete tutti di uscire. State tutti camminando sul lungo mare, non c’è molta gente. Siete allegre e spensierate, in discoteca vi siete divertiti e ora, in una notte bellissima, con una luna a metà che si specchia sul mare, decidi di fare una corsa sulla spiaggia per camminare sul bagnasciuga. Lo proponi ai tuoi amici e parti, senza aspettare la loro risposta. Arrivi sulla battigia, ti bagni i piedi, ti specchi nel mare piatto come l’olio ti giri e ti accorgi che sei sola. I tuoi amici non ci sono. Gli chiami ripetutamente ma nulla. Decidi di tornare verso il lungomare e continui a chiamare. Arrivata all’altezza delle cabine, ti si para davanti un uomo. Ti chiede se può aiutarti. Lo ringrazi e rifiuti gentilmente. Lui insiste che vuole darti una mano a trovare i tuoi amici, forse gli ha visti. Si fa più vicino a te e inizia a farti dei complimenti sul tuo aspetto. Ti giri intorno, non c’è nessuno. Siete dietro le cabine e dal lungomare nessuno può vedervi. Lo sconosciuto adesso è a ridosso a te. A questo punto tu cosa fai? È accaduto realmente a Rimini ad agosto a due ragazze, stessa notte, stesso lungo mare. A poche ore di distanza, una ragazza milanese di 20 anni e una riminese di 24 hanno subito la stessa aggressione con la stessa dinamica sopra descritta. Come hanno reagito? In modo totalmente opposto. Vediamo come i fatti sono andati in base alla descrizione riferita alla Polizia. La milanese di 20 anni stava camminando sulla battigia quando ha incontrato il suo aggressore. Hanno scambiato qualche parola, sembrava gentile, ha riferito agli agenti la ragazza, ma ben presto si è fatto più insistente. L'uomo ha trascinato la giovane tra le cabine (tra gli stabilimenti balneari 110-111, nella zona di Rimini sud) e l'ha violentata.

A farlo scappare sono stati dei passanti. Anche la ragazza riminese di 24 anni si trovava sulla battigia, all'altezza del bagno 63, dove si stava svolgendo una festa, quando è stata aggredita da dietro da un uomo che l'ha sbattuta a terra e ha provato a immobilizzarla tenendola per i polsi. La ragazza è riuscita a divincolarsi e scappare per chiedere aiuto. Sul posto è arrivata una volante della polizia che dopo una breve ricerca ha rintracciato e arrestato l’aggressore. Due ragazze quasi coetanee, nella stessa notte, stessa spiaggia, solo a qualche km di distanza, stesse identiche circostanze. Una però è stata violentata, l’altra ha reagito ed è scappata. Forse la riminese era maestra di arti marziali? Forse era una esperta di difesa personale? Niente di tutto questo. Ha solo avuto la capacità di reagire e di non volersi fare sopraffare, nonostante fosse stata colta di sorpresa alle spalle. Reazione che la ragazza di Milano non ha avuto la capacità di avere. La capacità di reazione ha fatto la differenza tra il subire violenza e il salvarsi.

 

Lorenzo Masini

Hai delle domande? Scrivimi mail: lorenzo@lorenzomasini.it

Vuoi conoscere le prossime date dei corsi Action Woman? Vai sul sito: www.actionwoman.org

Tags:
capacitàreazionedifendertiviolenzaaction woman

in vetrina
Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

i più visti
in evidenza
Oldani, lo chef sbarca su Rai 1 Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Spettacoli

Oldani, lo chef sbarca su Rai 1
Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.