A- A+
Action woman
Per dare le ginocchiate c’è un solo modo veramente efficace

Tirare una ginocchiata è un modo molto efficace per difendersi da un aggressore in un corpo a corpo. Colpire col ginocchio, magari le parti genitali dell’uomo, è un gesto istintivo e apparentemente può sembrare facile. Ed effettivamente lo è, però non sempre facilità ed efficacia vanno di pari passo. Vediamo come e quando una Action Woman deve colpire con una ginocchiata. Negli articoli precedenti abbiamo sostenuto che per difendersi da una aggressione non è necessario andare a corsi di difesa personale per mesi e imparare decine di tecniche. E’ una logica che vale per tutti, uomini e donne (anche se il campo in cui le donne applicano la difesa personale è più limitato di quello di un uomo).

Nei miei corsi di sicurezza personale mi sono sufficienti 4 ore per insegnare alle partecipanti alcune efficaci tecniche di difesa. E bastano un paio di recall, un paio di corsi di mezza giornata di richiamo, allo scopo di affinare le tecniche e fissarle bene nella memoria, per rendere una donna molto più capace di difendersi. E molto più sicura di sé. Tirare una ginocchiata può essere facile, ciò non significa che non ci siamo un modo per rendere il colpo il più efficace possibile. Spesso, direi sempre, quando si colpisce una persona si pensa esclusivamente a fare male ma mai a una possibile contromossa dell’aggressore che potrebbe parare il colpo e a sua volta colpire. Questo concetto lo abbiamo visto bene nel precedente articolo quando abbiamo trattato dei calci. In calcio alto, oltre che essere poco offensivo ci espone a rischi inutili, come quello di essere parato e di vedersi bloccare la gamba dall’aggressore. Vediamo come praticamente si tira una ginocchiata correttamente. Prima di tutto occorre avere ben chiaro che il colpo mette in movimento tutto il corpo e non solo la gamba, il ginocchio e che può essere dato solo in una lotta corpo a corpo, quindi quando l’aggressore è di fronte a noi, a pochi centimetri. La prima cosa da fare è afferrarlo con le due mani alla spalla opposta a quella della gamba utilizzata per la ginocchiata (se si colpisce con la gamba destra, si afferra la sua spalla destra, opposta alla nostra gamba essendo lui di fronte a noi), tirare con forza il busto dell’aggressore verso di noi e contemporaneamente iniziare a il movimento della ginocchiata. Attenzione, qui viene la parte importante.

Quando parte il colpo non ci si limita ad alzare il ginocchio tenendo il busto dritto (movimento istintivo che fa la maggior parte delle persona). Mentre tiriamo a noi con forza il busto dell’aggressore, magari avendo l’accortezza di agganciarlo con una mano dietro il collo in modo che la presa sia più efficace e il suo busto si pieghi in avanti, spostiamo il nostro busto in avanti, verso la sua spalla che stiamo afferrando (viene abbastanza naturale) ed andiamo a colpire col ginocchio. Per rendere meglio il movimento da fare, scordatevi per un attimo il ginocchio. Immaginate di avere davanti a voi una persona che vi impedisce di passare, di fuggire. Come fate? O lo prendete a spintonate, (sbagliatissimo!), oppure cercate una via di fuga lateralmente, alla vostra destra o alla vostra sinistra. Ora immaginate di avere individuato la via di fuga a sinistra, cercate di scappare, vi lanciate verso quella direzione e vi aiutate con le braccia, afferrandolo alla sua spalla sinistra cercando di tirarlo verso la vostra destra, come se voleste scaraventarlo a terra, in modo da facilitare la vostra uscita. Adesso provate a farlo mentre state tirando una ginocchiata. Probabilmente il movimento verrà più naturale, dovrebbe essere come una specie di passo ma fatto alzando il ginocchio, che nel movimento incontra il corpo, meglio i genitali, dell’aggressore. Lorenzo Masini

Hai delle domande? Scrivimi mail: lorenzo@lorenzomasini.it
Vuoi conoscere le prossime date dei corsi Action Woman? Vai sul sito: www.actionwoman.org

Tags:
action womanginocchiatedifesadonne

in vetrina
The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

i più visti
in evidenza
"Dogman" candidato dell'Italia Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Spettacoli

"Dogman" candidato dell'Italia
Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.