Immigrati/ La Lega scomunica il Vaticano

Monsignori occhio, se vi scade il permesso le Guardie Svizzere non andranno tanto per il sottile! E non sempre può capitare un seminarista alla Gianfranco Fini che vi dia una mano...

Sabato, 29 agosto 2009 - 12:04:00


CLICCA QUI PER LEGGERE LE PUNTATE PRECEDENTI DI CAVOLINI PADANI

Immigrati, guerra aperta Lega-Vaticano

Semideserti i corridoi del Parlamento Europeo in questo scampolo d'agosto, ma noi ci siamo per portare sui vostri video dei Cavolini belli freschi. In verità avremmo voluto parlare di un sabato che cambierà, in un senso o nell'altro, i destini di questa Europa grande fuori ma piccola dentro: sabato 2 ottobre gli irlandesi voteranno (o meglio ri-voteranno) il referendum (perché loro sì e gli italiani no?) per la ratifica del Trattato di Lisbona, la versione ridotta della Fu-Costituzione-Europea trombata dai referendum francesi e olandesi nel 2005. Magari di Irlanda parleremo settimana prossima, troppo calda infatti è la bagarre tutta italiana fra qualche porporato vaticano e un'azione di governo che raccoglie larghissimo consenso popolare. Premesso che ho fatto le scuole medie dai preti a Milano, che ho fatto il boy scout, che frequentavo (e frequento col mio bimbo) l'oratorio ma che in Chiesa ci vado tre o quattro volte all'anno, premesso quindi che sono l'ultimo dei buoni cristiani, mi limito ad osservare. A leggere. A strabuzzare gli occhi. E a riportare a voi.

Padania Salvini
Matteo Salvini
"Coloro che si trovano nella Città del Vaticano senza le autorizzazioni previste, o dopo che esse siano scadute o revocate, possono essere espulsi anche colla forza pubblica... Coloro che non siano cittadini vaticani per accedere alla Città del Vaticano debbono munirsi di un permesso che, previo accertamento dell'identità personale, è rilasciato dai funzionari; il permesso ha effetto per rimanere nella Città del Vaticano soltanto per le ore stabilite con provvedimento del Governatore e deve essere conservato ed esibito a qualsiasi richiesta... Nessuno può dare alloggio né temporaneo né permanente, con o senza corrispettivo, anche a persona autorizzata al soggiorno, senza l'autorizzazione del Governatore". Così funziona Oltretevere, così recita il Capo II "Dell`accesso e del soggiorno nella Città del Vaticano" della Legge sulla cittadinanza dello Stato pontificio in vigore dal 1929.

Capito? La forza pubblica! Se non sei autorizzato, se il permesso è scaduto, se sei abusivo o clandestino, la Legge Vaticana ti condanna all'espulsione. Con le buone o meno. Da quelle parti poi ci sono anche delle belle "celle di detenzione" che però, stando alle parole del presidente del Tribunale Vaticano professor Giuseppe Della Torre, non vengono adoperate. Ma tant'é, galera o no, dalle parti di Piazza San Pietro se non hai tutti i documenti a posto non ci rimani! Chissà se l'hanno detto a quei Monsignori che in questi giorni si strappano la tonaca inveendo contro la Lega brutta, cattiva e inospitale. Il primo a perdere i nervi è stato, nome omen, monsignor Giovanni Nervo, fondatore della Caritas italiana, che ha bollato come un comportamento "che grida vendetta al cospetto di Dio" l'operato del governo in tema di immigrazione clandestina: "I respingimenti in mare sono solo barbarie e crudeltà". Eh già, tanto in Vaticano il mare non ce l'hanno...

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA
    In Vetrina