A- A+
Belli Miei
Prevenzione rughe: il decalogo

Si fa presto a dire «Aiuto, ho le rughe!». In realtà, le nemiche numero uno della giovinezza non sono tutte uguali. E il fattore tempo non gioca allo stesso modo con tutte. A seconda di come appaiono, cioè delle loro specifiche caratteristiche morfologiche, della zona prescelta e delle cause scatenanti, che sono varie e non sempre legate strettamente all’età, possono essere anche molto differenti tra loro. E si formano molto prima di diventare visibili a occhio nudo. La pelle, infatti, inizia il suo processo di invecchiamento a vent’anni: superata questa fatidica età, la rigenerazione cellulare, che finora era scattata ogni mese, rallenta progressivamente. Certo, all’inizio si tratta di un fenomeno quasi impercettibile e lento, impossibile da vedere a occhio nudo: allo specchio a ventidue come a ventiquattro anni, a meno di non seguire uno stile di vita altamente scorretto, sarete sempre giovani e fresche. A trent’anni, però, probabilmente potrete accorgervi di qualche piccola ruga: anche prima c’era, ma non si vedeva! Da qui in poi il processo accelera e si fa sempre più veloce, ed ecco che, gradualmente, possono formarsi non uno solo, ma dieci, cento tipi di rughe. Vi state iniziando a preoccupare, anzi, siete già corse davanti allo specchio per controllare la situazione? Tranquille, non sto facendo dell’allarmismo. Ma sapere come stanno davvero le cose potrà aiutarvi a preservare la pelle e, quindi, la giovinezza. E per questo ecco per voi alcune regole da seguire per prevenire e rallentare la loro formazione!

Prevenzione: il decalogo dei sì e dei no antirughe

1) Sì alle protezioni solari anche in città e no al sole diretto sul viso dopo i quarant’anni.
2) No alle lampade abbronzanti.
3) No al fumo, nemico della salute e della pelle.
4) Sì a una dieta equilibrata, ricca di frutta e verdura.
5) No al consumo smodato di bevande alcoliche.
6) Sì all’assunzione quotidiana di due litri d’acqua naturale, da bere durante l’arco della giornata, per idratare tutti gli organi, pelle compresa.
7) Sì a detergenti e cosmetici specifici per il viso, primo tra tutti la crema idratante, che nutre e disseta a fondo la pelle.
8) No al trucco eccessivo e ai fondotinta troppo densi che non lasciano respirare l’epidermide.
9) Sì al make-up leggero a base di prodotti in polvere, da togliere ogni sera con gli appositi detergenti struccanti.
10) Sì alla protezione del viso d’inverno con sciarpe e stole, per difendere la pelle da vento e gelo.

 

Commenti

    Tags:
    rugheprevenzione
    in vetrina
    GIULIA DE LELLIS E IANNONE: IL PRIMO BACIO! Iannone-De Lellis, i gossip sulla coppia dell'estate

    GIULIA DE LELLIS E IANNONE: IL PRIMO BACIO! Iannone-De Lellis, i gossip sulla coppia dell'estate

    i più visti
    in evidenza
    Amori, tradimenti e colpi di scena Che coppie bollenti sull'Isola

    Temptation Island al via

    Amori, tradimenti e colpi di scena
    Che coppie bollenti sull'Isola


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen: 100 anni di storia ed esperienza

    Citroen: 100 anni di storia ed esperienza


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.