A- A+
Food da non usare
Golosaria taglia il traguardo dei 10 anni di gusto

Golosaria, la rassegna dedicata alle eccellenze gastronomiche italiane ideata da Paolo Massobrio e Marco Gatti compie 10 anni e si presenta con un programma gustosissimo e ricco di novità nella location, negli appuntamenti e nei contenuti, a cominciare dalla nuova sede ampia, centrale e ben servita e decine di eventi per assaggiare il meglio dell’Italia del gusto mai visto, incontrare i protagonisti del settore, conoscere e ripercorrere alcuni dei temi emersi nei sei mesi di Expo. La manifestazione, infatti, è inserita nel ricco palinsesto di ExpoinCittà (www.expoincitta.com).

Golosaria cresce ancora
La tre giorni di Golosaria si terrà dal 17 al 19 ottobre al MiCo - Milano Congressi, uno spazio di oltre 12.000 metri quadrati con ampi parcheggi interni e l'accesso diretto alla nuova MM5 Lilla - fermata Portello.
In questa area espositiva unica, interamente al coperto, i 300 produttori selezionati dal best seller "Il Golosario" metteranno in mostra le loro specialità, ma anche le innovazioni in fatto di cibo e di vino.
Sono attesi oltre 40 mila visitatori, "Golosi della Vita”, che anche quest'anno potranno acquistare direttamente i prodotti, mentre gli operatori di settore avranno la possibilità di scoprire elementi di distinzione assoluta per la propria offerta.


GOLOSARIA
Rassegna nazionale di cultura e gusto per eccellenza, quest’anno ha come tema  "La qualità che nutre il futuro". Si svolge a due settimane dalla chiusura di Expo 2015 e per i food lovers diventa il luogo ideale per comprendere meglio lo scenario dell’enogastronomia italiana, seguendo le diverse aree tematiche e il fil rouge dei laboratori e dei numerosi incontri e interventi in calendario.

Le aree tematiche sono ispirate ciascuna ai media del "mondo Golosaria”.

Si comincia con la guida e il portale "Il Golosario" che terrà a battesimo la grande esposizione FOOD permanente di 150 magnifici produttori di cose buone, raccontate anche nei LAB con un focus privilegiato sul tema della conservazione degli alimenti, dai salumi ai formaggi alle mostarde lombarde e un’incursione tra i Maestri del Gusto di Torino.

Intorno al "Gatti-Massobrio", nuovo Taccuino nazionale ai ristoranti, verranno invitati i migliori chef d’Italia mentre nei MASTER la Scuola Internazionale di Cucina IFSE declinerà i temi della moderna ristorazione.

Mentre l’opera di carattere enologico "L'Ascolto del vino" sarà al centro del percorso WINE con le 120 cantine della selezione Top Hundred e imperdibili Wine Tasting con degustazioni di etichette scelte tra le migliori espressioni dell’enologia italiana.

L’altra grande area di Golosaria è riservata alla cucina come luogo di lavoro e convivialità. Il suo controaltare cartaceo è "Adesso", il libro agenda: quindi SHOW COOKING che mettono al centro la vita domestica, dal non spreco all’utilizzo delle migliori tecnologie.

golosaria
 

La pubblicazione "Amati, volersi bene attraverso il cibo" offrirà invece l’opportunità di approfondire tutti gli aspetti che legano tra loro salute e dieta, intesa come stile di vita.

Tra le novità dell’anno c'è anche il manuale "Diventare Grill Master, la via italiana al barbecue" con i corsi della Grill Academy sulla terrazza aperta del MiCo, che ospiterà ancora l’area di assaggi meditati curati dal Club Amici del Toscano.

 

Sulla terrazza coperta del MiCo ritorna l’area LOUNGE con spazio alla CUCINA DI STRADA - interpretata dai professionisti del Golosario - dove i visitatori potranno rifocillarsi tra reinterpretazione di piatti della tradizione e una scelta oculata di beverage, in un tour “virtuale” e goloso che attraverserà tutta Italia: dagli hamburger di Amati! Papillarium realizzati con le carni piemontesi di Optima Carne, a quelli in versione lomellina con la zucca di Genuino, dalla mitica focaccia di Recco di Manuelina agli gli sciatt valtellinesi di Sciatt à Porter, ai I plin langaroli di Cucina delle Langhe. Quindi le specialità partenopee ma “made in Milano” di Friarié, la pizza d'autore di MamaPetra, il fritto e il fusion all'italiana di Cheerin'guito, il bollito della tradizione emiliana di Clinica Gastronomica Arnaldo e il “truck della griglia” della Street Food Company. Sinergia brianzola, poi, con gli gnocchi  e le patate fritte con la patata bianca di Oreno dell'azienda agricola Fortuna, lo zafferano di Mastri Speziali e le birre del Birrificio Hibu, insieme ai rimandi d'oltreoceano di Vanilla Bakery. Tutto accompagnato dai vini piemontesi di Bersano, le birre di Silvia Castagnero e dei Mastri Birrai Umbri, oltre alla prima cola nata sotto la Mole, MoleCola. 

Ci sarà spazio anche per TALK sulle start up enogastronomiche più virtuose di questi ultimi mesi, e su case history eccellenti di marketing territoriale vincente che di fatto svilupperanno il tema di Expo della quarta potenza, ossia la visione del futuro.

Ad accompagnare Golosaria, realizzata in collaborazione con Regione Lombardia Agricoltura e Maestri del Gusto Torino e Provincia e Camera di Commercio di Torino e 20 Partner, scelti per la loro straordinaria rappresentatività qualitativa: Tra i main sponsor Lauretana, l’acqua più leggera d’Europa, e UniCredit, che con il nuovo Pavilion di piazza Gae Aulenti mette a disposizione una casa dove anche il gusto e lo stile di vita verrà raccontato in collaborazione con Golosaria. 
E poi Petra, la linea di farina del Molino Quaglia, fino alla più grande Dop, il Grana Padano; quindi il settore alimentare, rappresentato dall' Associazione Nazionale Città dell'Olio e dai salumi San Marino, quello dolciario con i panettoni di Albertengo, l
a pasticceria di Fiasconaro, Babbi e La Pasticceria Veneta, ma anche il settore del vino, con Santa Margherita, Kettemeir e Lamole di Lamole, quello delle birre con il Birrificio Antoniano, e quello delle grappe con  la Distellerie Berta.

Quindi I partner che accompagneranno Golosaria nel suo susseguirsi di eventi: dall'azienda milanese Fraizzoli a Lagostina, da Agri Brianza ad AcquaVerdeRiso, che presenterà in anteprima a Golosaria il “metodo Davide Gramegna”, da Weber con gli esperti della Grill Academy e di BBQ4All al Club amici del Toscano.

E ancora la tecnologia del Gruppo De’Longhi, partner esclusivo degli show cooking ,con una speciale convenzione fruibile nello store milanese di via Borgogna per tutti i visitatori di Golosaria. 

Ma tanti saranno anche gli Enti in rappresentanza del “saper fare” legato ai territori: Strada del Gusto Cremonese nella terra di Stradivari, Strada del Riso e dei Risotti Mantovani insieme alla Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani, ma anche la Strada del Vino San Colombano e dei Sapori Lodigiani, la Strada del Vino e dei Sapori della Valcalepio, la Strada del Vino e dei Sapori della Valtellina, la Regione Abruzzo e la Provincia di Reggio Calabria. 

Quindi I partner tecnici: RCR Cristalleria Italiana, Vin Strip, Ucinque, la scuola di Alta Cucina Ifse di Piobesi Torinese, Istituto alberghiero “Falcone” di Gallarate, DG Exclusive e Zara Pelletteria. 

Inoltre, anche quest'anno Radio Italia si conferma radio ufficiale di Golosaria,   con un’intensa attività di promozione radiofonica, spot mirati e news dedicate agli appuntamenti in programma. Ma tra I media partner ci saranno anche la web agency milanese Bluedog e Car2Go.  

Ogni giorno delle novità
Per la prima volta il programma di Golosaria 2015 sarà organizzato non soltanto per aree tematiche, ma proporrà anche tematiche giornaliere che permetteranno al pubblico di cogliere e seguire ancora meglio i diversi contenuti, ponendo particolare attenzione ai grandi temi di Expo.
Cosi sabato 17 ottobre è dedicato alla Tradizione e Conservazione dei saperi, mentre domenica 18 il focus si concentra su Stagionalità, start-up, risposte allo spreco e recupero degli avanzi. Lunedì 19 il gran finale è al tempo stesso il fondamento da cui ripartire: la Risorsa dei territori. Trasversale a tutte le giornate il tema del Benessere a tavola.

“Questa edizione di Golosaria - dice Paolo Massobrio - ha dentro due cose: innovazione e visione. Le start up che presenteremo saranno da conoscere perché rivoluzioneranno il mestiere di tanti, a cominciare dal mondo della ristorazione. A Milano arriveranno davvero i numeri 1 del Golosario, che per la prima volta metteranno piede a Golosaria, ma ci saranno anche le storiche presenze consolidate che da questa manifestazione hanno ottenuto sviluppo e visibilità. Se uno vuole cogliere il fermento dell’Italia del gusto - dice ancora l’autore del Golosario - deve venire qui: in tre giorni un concentrato di fiducia che parte dal saper fare italiano, dall’affermazione del vino in tutte le sue declinazioni ai nuovi modi di consumo.”

GOLOSARIA 2015
17.18.19 ottobre 2015
sabato 17 ottobre dalle 14,30 alle 22
domenica 18 ottobre dalle 10 alle 20
lunedì 19 ottobre dalle 10 alle 17

Info: tel. 0131261670
mail: golosaria@clubpapillon.it - golosaria@clubpapillon.it

> www.golosaria.it
> www.ilgolosario.it

MiCo Milano Congressi
si trova nel cuore di Milano, a 4 km dal Duomo e a soli 5 minuti dal Cenacolo di Leonardo
MM5 fermata Portello

Tags:
golosaria-anniversario-gusto-prodottitipici
in vetrina
ASCOLTI TV, ITALIA-BRASILE A FORZA 7,3 MILIONI DI SPETTATORI. AUDITEL RECORD

ASCOLTI TV, ITALIA-BRASILE A FORZA 7,3 MILIONI DI SPETTATORI. AUDITEL RECORD

i più visti
in evidenza
Ed Sheeran incanta San Siro Il pubblico più vasto del 2019

Costume

Ed Sheeran incanta San Siro
Il pubblico più vasto del 2019


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti

Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.