A- A+
Food da non usare
E’ morto Giacomo Tachis, l’enologo di Sassicaia, Tignanello e Solaia

 

Giacomo Tachis, il padre del rinascimento enologico italiano, si è spento nella sua casa in Toscana. Fu “l’inventore” del Sassicaia, del Tignanello e di decine di altri vini inconfondibili, che hanno segnato la storia. Era nato a Poirino (Torino), il 4 novembre 1933.

Tachis si definiva ironicamente un 'mescolavino'. In realtà è stato inventore di grandi vini tra cui i supertuscan Tignanello e Solaia, nel Chianti, e Sassicaia a Bolgheri. Giacomo Tachis è stato storico direttore delle Cantine Antinori per 32 anni e ha condotto scelte audaci ed innovative. Nel 2014 gli fu conferita la medaglia d'oro con il Pegaso, massima onorificenza della Regione Toscana,consegnata alla figlia Ilaria perché impossibilitato a muoversi. Tachis amava ripetere:"Il vino non conoscerà mai crisi perché la gente lo beve e lo berrà sempre".

Tags:
enologo
in vetrina
Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

i più visti
in evidenza
"Vita in Diretta, misura colma" L'Ad Salini sul piede di guerra

MediaTech

"Vita in Diretta, misura colma"
L'Ad Salini sul piede di guerra


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice

Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.