A- A+
EurHope
Copyright, Benifei: "Da Oëttinger proposta disastrosa per la libertà in Rete"

E’ ormai certo che il Commissario all’Economia Digitale, Gunter Oëttinger, presenterà a sorpresa domani, con vari giorni di anticipo, la riforma europea del diritto d’autore, attesa ormai da anni. Nella Comunicazione, a quanto si apprende, sarà contenuta la proposta di introduzione del cosiddetto “diritto ausiliario” (ancillary copyright) a livello europeo, ossia la facoltà per gli editori di far pagare agli utenti internet (e agli aggregatori/motori di ricerca) la pubblicazione di link ad articoli protetti da diritto d’autore.

Una misura potenzialmente disastrosa per la libertà di accesso all’informazione online da parte dei cittadini europei. Insieme a molti altri eurodeputati, già lo scorso dicembre avevamo scritto una lettera a Oëttinger e ad Andrus Ansip per segnalare la nostra preoccupazione su un’eventuale introduzione di tale misura, ipotesi che circolava da mesi. Eppure, secondo le nostre fonti, il testo che verrà presentato domani - non a caso in una giornata in cui l’attenzione mediatica sarà tutta rivolta all’annuale discorso di Jean Claude Juncker sullo Stato dell’Unione - confermerà l’intenzione della Commissione di mantenerla.

Se così sarà, si tratterà di una decisione davvero incomprensibile, se pensiamo che il sistema era stato già esplorato in Germania e Spagna con esiti fallimentari. Senza contare che il Parlamento europeo in questi anni ha più volte respinto l’idea.

Nell’epoca della rivoluzione digitale, non si può pensare di restringere la libertà di leggere e informarsi online rendendo impossibile agli utenti postare un link a un articolo su un social network senza prima aver pagato.

Tale sarà, infatti, la portata della proposta: il diritto accessorio potrà essere imposto a chiunque abbia un sito internet e ai social network, oltre che ai motori di ricerca e agli aggregatori di notizie, e arriverà a coprire articoli vecchi anche di vent’anni. Ma, soprattutto, si applicherà anche ai singoli cittadini, anche per la pubblicazione di brevissimi estratti.

Un disastro per la libertà di espressione, per il carattere naturalmente aperto della rete, ma anche per la concorrenza, se pensiamo che piccole startup con un budget limitato potrebbero non avere più accesso a contenuti finora disponibili a tutti.

 

Tags:
diritto ausiliariocopyrightbrando benifei

in vetrina
Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

i più visti
in evidenza
"I miei abiti durano nel tempo Ecco la vera moda sostenibile"

Giorgio Armani si racconta

"I miei abiti durano nel tempo
Ecco la vera moda sostenibile"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.