Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

I Hate Milano

di Mister Milano

Il prossimo sindaco (Pd) di Milano? Letizia Moratti. Il gran ritorno di I Hate Milano

E se un domani a diventare sindaco per il Pd fosse Letizia Moratti? Ripercorriamo tutti gli indizi di quello che sarebbe un sensazionale colpo di scena, cui la "Petroliera" potrebbe in realtà lavorare da anni. Con la collaborazione di Giuseppe Sala e di alcuni replicanti... Leggi le provocazioni di I HATE MILANO

letizia moratti 500 (3)

E se un domani a diventare sindaco per il Pd fosse Letizia Moratti? La nostra non e' una provocazione, ma una terribile deduzione agguantata in fondo a infinite notti di incubi e tormenti. Pensateci: cinque anni fa, nel 2010, Stefano Boeri venne indicato dai dirigenti del Pd come il candidato su cui puntare. Boeri era un professionista di grande fama, che ovviamente a causa del suo lavoro era entrato in contatto con l'amministrazione di centro-destra, senza tuttavia ricoprire cariche o ruoli operativi. La reazione della Sinistra Per Bene fu unanime: tra una tartina da Cracco e un cappuccino da Sissi monto' uno sdegno dilagante, e Boeri fu fatto fuori. Insomma: la giunta Moratti era la giunta dei paria, la Morte Nera che vive dentro la Bat Caverna del figlio e solo a sfiorarla si viene macchiati dall'Onta Eterna. E che dire dei toni usati in campagna elettorale, con la coalizione di Giuliano Pisapia che diventa "la rivoluzione arancione" facendo il verso ai movimenti di liberazione ucraini e Pisapia stesso che in groppa ad un arcobaleno viene acclamato dalla folla come un Liberatore?

Ora, cinque anni dopo, quegli stessi che si sgolavano dai palchi chiamando la Moratti "la Petroliera" sono gli stessi che sostengono, compatti, l'urgenza della candidatura di Giuseppe Sala. Noi non vogliamo entrare nei meriti o nei demeriti di Sala, ma ci limitiamo a far notare come Giuseppe Sala nel 2009 e 2010 non solo lavorava per "la Petroliera" ma ne era anche il direttore generale. Per dire: se Berlusconi proponesse come candidato di centrodestra Davide Corritore secondo voi sarebbe normale? A noi, il fatto che per cercare il "candidato ufficiale" si faccia scouting nella classe dirigente della giunta Moratti, sembra un qualcosa di assurdo, surreale. Eppure a tutti sembra andare bene così'.

Per dire: Bussolati dice "ricordo a tutti che noi siamo alternativi al centrodestra". D'accordo: ma il fatto che il candidato lavori, alternativamente, per il centrodestra e il centrosinistra voi ve lo ricordate? Per questo in noi e' nato un atroce sospetto. E se fosse tutto un diabolico piano della stessa Moratti? Gia', se in una qualche piattaforma petrolifera nella lontana Persia la Moratti avesse ordito un piano diabolico, e come in Blade Runner stesse sostituendo tutta l'opinione pubblica di sinistra con dei replicanti in grado di ripetere solo "ci confronteremo sui contenuti" o "sottoscriveremo una carta di valori condivisa"? Se Sala non fosse che una maschera e sotto quel misterioso viso ceruleo si celasse Letizia stessa (dopo essersi tagliata i capelli e aver riempito l'intero padiglione del Giappone?) Si, dev'essere cosi! Non c'e' altra spiegazione!

Per questo, per paura di essere attaccati e sostituiti dai cloni noi ci siamo barricati in uno scantinato dalle parti di via Lorenteggio, insieme a Basilio Rizzo (uno dei pochi a non essere stato ancora "sostituito"). Abbiamo cibo a sufficienza per settimane. Vi terremo aggiornati.

 


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
Advertisement

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it