Lavoro vero

a cura della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro (nella foto il presidente Rosario De Luca)

A- A+
Lavoro Vero

Su Affatitaliani.it la rubrica LAVORO VERO, dedicata a chi un posto ce l'ha e a chi lo sta cercando, a cura della Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro.

Dai prepensionamenti agli stage, dal congedo parentale alle assunzioni agevolate  passando per Cud, Cigs, assegni familiari, permessi, agevolazioni fiscali e contributive... Inviate i vostri quesiti a lavorovero@affaritaliani.it per avere un aiuto concreto.

A rispondere saranno gli esperti della Fondazione (www.consulentidellavoro.it) presieduta da Rosario De Luca, consulente del lavoro, avvocato, giornalista pubblicista, autore di libri e saggi in materia di lavoro e di libere professioni.

 

Domanda

L'ultimo lavoro stabile che ho avuto, è terminato a marzo 2009, dove ho lavorato come consulente per una multinazionale.

Da novembre 2012, sono disoccupato, Nel periodo 2009 - 2012, sono stato per un anno disoccupato, poi ho lavorato con contratto a progetto, con rinnovo trimestrale, fino a Novembre 2012, dove causa il  non raggiungimento dell'obiettivo il contratto non mi è più  stato rinnovato.
Sono regolarmente iscritto nella lista dei disoccupati, dalla quale non  mi ha mai avuto  un reale aiuto.

Ad oggi sono ancora in cerca di lavoro e non percepisco nessun trattamento economico di disoccupazione. Non ho ancora raggiunto l'età per il pensionamento. Il mio obiettivo: in qualche modo percepire un aiuto al mio stato di  disoccupato.

Risposta

L' assegno sociale è una prestazione di carattere assistenziale che prescinde del tutto dal versamento dei contributi e spetta ai cittadini che si trovino in condizioni economiche disagiate ed abbiano situazioni reddituali particolari previste dalla legge. Il diritto alla prestazione è accertato in base al reddito personale per i cittadini non coniugati e in base al reddito cumulato con quello del coniuge, per i cittadini coniugati.

Hanno diritto all’assegno sociale i cittadini italiani, comunitari e stranieri extracomunitari titolari di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, i quali:
• sono in possesso del requisito anagrafico previsto dalle norme attualmente in vigore (dall’1.1.2013 il requisito anagrafico di 65 anni è stato posticipato al compimento del 65°anno e tre mesi); 
• risiedono effettivamente ed abitualmente in Italia;
• sono sprovvisti di reddito, ovvero possiedono redditi di importo inferiore ai limiti stabiliti dalla legge.

Domanda

Sono disoccupata dal 31/08/12 dopo aver lavorato 5 anni per la stessa società. Ho 46 anni e volevo chiedervi se ho diritto alla ASPI e a chi devo rivolgermi.

Risposta

La domanda per l’Aspi  deve essere presentata entro il termine di due mesi che decorre dalla data di inizio del periodo indennizzabile così individuato:
• a) ottavo giorno successivo alla data di cessazione dell’ultimo rapporto di lavoro;
• b) data di definizione della vertenza sindacale o data di notifica della sentenza giudiziaria;
• c) data di riacquisto della capacità lavorativa nel caso di un evento patologico (malattia comune, infortunio) iniziato entro gli otto giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro;
• d) ottavo giorno dalla fine del periodo di maternità in corso al momento della cessazione del rapporto di lavoro;
• e) ottavo giorno dalla data di fine del periodo corrispondente all’indennità di mancato preavviso ragguagliato a giornate;
• f) trentottesimo giorno successivo alla data di cessazione per licenziamento per giusta causa.
Pertanto non ha diritto all’Aspi.

 

Tags:
lavorodisoccupazioneaspisussidio
Loading...
in vetrina
ANNA FALCHI, LA SCOLLATURA FA DIMENTICARE LA PIOGGIA. Foto delle vip

ANNA FALCHI, LA SCOLLATURA FA DIMENTICARE LA PIOGGIA. Foto delle vip

i più visti
in evidenza
Non solo Wanda Nara e Pupo Clizia e tutti i rumors sul cast

GRANDE FRATELLO VIP 4

Non solo Wanda Nara e Pupo
Clizia e tutti i rumors sul cast


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
E’ nato Mii: il primo veicolo elettrico di SEAT

E’ nato Mii: il primo veicolo elettrico di SEAT


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.