A- A+
I puntini sulle i
Estate: le 15 regole base del galateo in spiaggia


Vita di spiaggia, si riferisce alle abitudini quotidiane di chi sta in vacanza in una stazione balneare; tipo da spiaggia, indica scherzosamente una persona stravagante, bizzarra, con allusione a personaggi caratteristici della vita mondana delle località balneari non sempre esempi di eleganza; ultima spiaggia, viene usata per indicare l’ultima possibilità di risolvere una situazione.


1.L’esempio più classico di maleducazione in spiaggia è sollevare la sabbia, complici anche le ciabattine. Per evitarlo, cercate dicamminare sempre adagio, come se foste sui carboni ardenti. Se invece siete vittima della maleducazione altrui, non esitate a farlo presente, sempre con molta gentilezza e senza dimenticare un sorriso.
Poche cose sono peggiori della sabbia appiccicata al corpo incremato, tipo carta moschicida.
 
2.Schizzare gli altri bagnanti può capitare per sbaglio senza accorgersene. Se invece viene fatto sistematicamente va segnalato al bagnino ricordando che stare tranquilli in spiaggia è un nostro preciso diritto e in quanto tale va fatto rispettare.
 
3.I bambini sono creature fantastiche e devono essere trattati come tali. Se piangono o urlano in luoghi pubblici come la spiaggia, è compito dei genitori sorvegliarli. Quindi, davanti a un bambino molesto ricordate sempre l’imperativo categorico: mai, ma proprio mai, affrontarlo di persona o sgridarlo direttamente. Si passerebbe dalla parte del torto e i genitori potrebbero sentirsi in dovere di difendere il minore. La situazione va affrontata invece rivolgendosi con diplomazia ai genitori e ponendo l’accento che, essendo un luogo pubblico, ci sono determinate regole civiche da rispettare.

4.Evitate di giocare a palla o con il volano vicino a chi vuole riposare e stare tranquillo.
Per fortuna, di solito, negli stabilimenti balneari sono gli stessi bagnini che fanno rispettare le regole in questo frangente e destinano una parte attrezzata della spiaggia al beach volley o ad altre attività sportive. Se invece capita che un gruppo di ragazzi giochi tra gli ombrelloni, meglio non affrontarli direttamente per evitare il rischio di ricevere una rispostaccia insolente ma rivolgersi al gestore della spiaggia per far rispettare buon senso e regolamento.

5.Ascoltare la musica ad alto volume è un altro problema legato alla buona o cattiva educazione.  Anche in questo caso ci si avvicina e gentilmente si fa presente se è possibile abbassare il volume perché il rumore disturba. O in bel modo si suggerisce l’uso di cuffie e auricolari che sono stati inventati apposta.

6.Tutti dovrebbero imparare che la distanza non implica decibel in più. Se incenerire il maleducato con lo sguardo non basta, sarà il caso di fare educatamente presente che in luogo pubblico ci sono regole da rispettare, come abbassare il tono di voce e allontanarsi il più possibile dagli altri quando si parla a lungo, specie di argomenti privati.

7.I gioielli indossati in spiaggia non si abbronzano equindi è perfettamente inutile indossarli, a rischio anche di perderli o di farseli rubare.

8.Il trucco sotto il sole chiazza la pelle per cui dannoso.

9.Mangiare non vestiti è maleducazione. Un conto è se mangiate un veloce tramezzino sulla sdraio, ma se vi sedete al tavolino del bar o al ristorante dello stabilimento, uomini e donne devono coprirsi con una maglietta o un pareo. Pensare al cibo che può cadere sulle pance nude, magari caldo, fa veramente impressione.
 
10.Dovete salutare i vicini di ombrellone, appena arrivati e quando andate via perché, comunque, si tratta di persone con cui trascorrete alcune ore una vicinanza obbligata. Essere gentili ed educati non costa nulla; sforzatevi di esserlo anche in spiaggia, come dovreste fare con i condomini di casa vostra.

11.Non ci sono limitazioni per chi fuma in spiaggia in quanto luogo all’aperto. Però il fumatore dovrebbe abituarsi ad andare sempre in spiaggia con un contenitore, basta anche un bicchiere di carta con un po’ d’acqua, per buttare la cenere e i mozziconi.

12.Per il chewingum la regola è di buttare la vostra gomma in un pezzetto di carta e poi negli appositi cestini per i rifiuti, mai nelle sabbia.

13.E prima di lasciare l’ombrellone verificate se avete lasciato giornali, carte del gelato, fazzoletti, bottigliette ... Non è giusto che lo facciano i bagnini per voi, non è il loro mestiere. Preoccupiamoci del nostro spazio, proprio come fossimo a casa.

14.Fate attenzione a non occupare zone altrui con asciugamani, lettini,materassini, giochi dei bambini, ma restate nel vostro perimetro evitando l’invasione di campo.

15.L’estetista che alberga in noi, va lasciata a casa. Niente ricognizioni estetiche, pinzette, schiacciamenti di inestetismi.

Fb.buone maniere contemporanee

Commenti

    Tags:
    estatespiaggia

    in vetrina
    Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

    Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

    i più visti
    in evidenza
    Macigno sul Grande Fratello Vip L'amara scelta di Mediaset

    Ascolti flop

    Macigno sul Grande Fratello Vip
    L'amara scelta di Mediaset

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.