A- A+
Adelante a los 60
Nella Milano del "fare" un Collegio di eccellenza internazionale
Milano

'Il 97% dei giovani, italiani e stranieri, che escono dal Campus delle Universita' Milanesi trova lavoro dopo appena quattro o sei mesi'.
Sembrerebbe uno scherzo in questi tempi di vacche magre sotto il versante della disoccupazione giovanile che, vale la pena ricordarlo, nel nostro paese tocca livelli del 30% con punte, nel sud, di oltre il 40%.
Ed invece il 'miracolo' si concretizza a Milano, ora più' che mai vera locomotiva del Paese e a tutti gli effetti capitale di fatt . Un miracolo rappresentato, nello specifico, dal 'Collegio di Milano'.
Il Collegio delle 7 Universita' di Milano, un vero campus interdisciplinare di eccellenza, aperto dal 2004 in via San Vigilio, accoglie dottorandi, studenti, laureandi, titolari di assegni di ricerca italiani e stranieri.

Di questo piccolo/grande modello di eccellenza a livello internazionale ne parliamo con Stefano Blanco, professore e direttore generale della Fondazione delle Universita' Milanesi.

Professore, quanti studenti vivono ora nel campus e da dove provengono?
 'Attualmente ospitiamo circa 120 studenti , il 70% sono italiani mentre il restante 30% e' composto da giovani provenienti soprattutto dagli Stati Uniti, dai Paesi dell'Area del Golfo e dalla Cina'.

Sul versante dell'occupazione il Collegio sta ottenendo risultati formidabili, ma quale e' il vostro segreto?
 ' A questi risultati contribuiscono diversi fattori: innanzitutto la possibilita' di lavorare in un ambiente positivo e fertile quale e' , in questo momento, l'ambiente degli atenei milanesi.
Poi il valore dello studio  in un campo internazionale, interdisciplinare, che fa una formazione complementare, attenta a molti aspetti e soprattutto vicina al mondo del lavoro. I ragazzi , oltre allo studio, ricevono cosi' una formazione complementare, sia nel mondo accademico sia in quello lavorativo che li arricchisce di valori , che definirei degli 'intangible assets' essenziali per il loro futuro professionale'.

Esiste una selezione all'ingresso?
'Certamente da parte nostra c'e' un'attenta selezione, tutti i nostri ragazzi hanno medie superiori al 27, esperienze parallele di lavoro o di laboratorio, ma soprattutto sono legati da un'unica forte voglia di mettersi in gioco'.

E cosi' ecco in quel bellissimo territorio del fare, dell'innovare rappresentato dalla grande area di Milano un altro concreto esempio di eccellenza sia a livello italiano che internazionale che nulla ha da invidiare ai piu' conosciuti campus americani o europei.

Commenti

    Tags:
    milanocollegio di milano

    in vetrina
    Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

    Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

    i più visti
    in evidenza
    Bonaventura rischia 5 mesi di stop Socio di Elliot: ecco due offerte

    Milan News

    Bonaventura rischia 5 mesi di stop
    Socio di Elliot: ecco due offerte

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Dal 15 novembre scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali

    Dal 15 novembre scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.