A- A+
Adelante a los 60
Un piccolo piccolo spaccato del sogno americano

Usa ....qui succedono cose che voi umani non potreste nemmeno immaginare. Solo per gioco e magari con qualche imprecisione eccovi un po' di pillole su uno spaccato d'America che si conosce solo stando in famiglia.

Magari una famiglia di media borghesia con un paio di adolescenti sedicenni. Se si vive in aree adeguate, tipo la Florida, non e' cosi' insolito avere una barca, non grande, un 25 piedi con un motore da 250 cavalli.
Te la sei comperata come si fa in quasi tutto il mondo: tu hai i soldi, il proprietario te la fa provare e se ti va bene dai  il richiesto, lui ti mette in mano il contratto e le chiavi e voila' tutto fatto. Il termine agenzia e trapasso qui si usano solo per la ' dipartita finale'.
Sei contento, il tuo acquisto non paga imposte annuali, solo 35 dollari annui come 'bollo' (hai pagato il giusto prima, comprandola usata in un mare di occasioni) e si va a pescare.....
La si traina con un bel Dodge di 5700 di cilindrata, in fondo non un lusso, con un po' di sacrifici usato ce lo si può permettere. D'altronde l'assicurazione non e' cara e soprattutto la benzina costa 2.19 al gallone (un po' piu' di tre litri). Un altro piccolo ma significativo vantaggio e' che qui la finanza non ha bisogno di fermarti ad ogni angolo, di te sa gia' tutto......

Se non ti va di andare in barca e ti piacciono i giocattoli 'volanti' prendi il tuo aereo da turismo (il mercato e' vasto e un buon usato lo trovi dai 5000 dollari a salire, in fondo quasi meno di una buona Harley). Te lo tieni in uno spazio gratuito in aeroporto o dove ti pare, e , quando ti va, chiami la torre di controllo, ti identifichi e se ti danno l'ok parti....facile no.
Il viaggio per incontrare gli amici a 500 miglia di distanza ti costa piu' o meno come una giornata di sci a Courmayeur.


Beh, mica stiamo parlando di una famiglia di miliardari. No, solo di una famiglia americana benestante dove il capo e' un manager, non certo il proprietario di Amazon o della Chase Manhattan Bank.
Uno  che paga piu' o meno sereno le tasse (e qui si pagano davvero altrimenti ti 'blindano') ma, udite udite, le paga fino in fondo con una percentuale crescente che va dal 13% ad un massimo del 28%.

Certo la sanita' te la devi mettere in conto (mediamente 4000 dollari annui per tutta la famiglia) , mentre le scuole pubbliche molto spesso ti mettono  borse di studio, prestiti di tutti i livelli, ad un'unica condizione: devi studiare nei tempi e con i risultati  giusti, altrimenti bye bye top class, il tuo futuro sara' diverso.

E' anche vero che ti puoi trovare in un supermercato per comperare gli ami da pesca, la coperta per il camino o l'olio per la macchina e poi se ti ricordi di aver preso una buona gratifica e ti solletica il 'mal di consumo' puoi cambiare il fucile o la pistola che tieni in casa, fai l'ordine e dopo tre giorni, se sei incensurato, voila' ti arriva a casa un 'cannone'.
Onestamente non credo sia proprio questa la maniera migliore per sentirsi difesi, liberi e democratici. Pero' qui succede purtroppo.....pure questo.

Il sogno americano? Forse si forse no....
Non sempre tutto luccica e cosi', ad esempio, quando a una buona percentuale degli amici americani parli della magia di uno Stradivari, dell'emozione delle opere del Palladio, di Giotto, Michelangelo o Leonardo da Vinci ti guardano e ti ascoltano con sincera educazione, anche sorridendo fino a quando la super costata sul barbecue sfrigola con piacere avvisandoti che siamo pronti per la quarta birra e soprattutto per una stupenda grigliata fronte piscina.....

In fondo qui la parola antico significa un qualcosa di 200 anni, mentre da noi un po' di secoli.

Certo non tutti sono cosi', come pure da noi non tutti sono dei pozzi di cultura. Anzi un buon numero di italioti navigano felici e ancora piu' colpevoli in una simpatica ignoranza ma alla fine ....il Bel Paese e' sempre unico e gli Uesei rimangono sempre e comunque la terra dei sogni dove la gente e' cordiale, ama parlare e vuole sognare.

Ecco forse da noi abbiamo perso la liberta' di sognare...

 

Commenti

    Tags:
    americasogno

    in vetrina
    Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

    Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

    i più visti
    in evidenza
    Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Tria e Di Maio visti dall'artista

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

    Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.