A- A+
Tasse & Pensioni
Tasse&Pensioni / Polizze Vita, ecco come detrarle dal 730

Nuova puntata su Affaritaliani.it della rubrica "Tasse&Pensioni", uno spazio a cura dello studio fiscale tributario e del lavoro Massimiliano Casto che risponderà a tutti i vostri quesiti in materia di fisco e previdenza. Per orientarsi nel difficile mondo della burocrazia e delle leggi scrivete a:
tassepensioni@affaritaliani.it

QUESITO
Dovrei fare il modello 730 ma vorrei fare da solo con il precompilato poiché non voglio più andare dal consulente Caf. Voglio fare il precompilato con il Ministero. Come posso fare per il pin di accesso?

Franco Repino - Orvieto

RISPOSTA
Il modello 730 precompilato viene messo a disposizione del contribuente, in un’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Per accedere a questa sezione è necessario essere in possesso del codice Pin e consultare le pagine del sito dell’Agenzia delle Entrate con le informazioni necessarie alla richiesta di questo codice Pin. Nella sezione del sito internet dedicata al 730 precompilato è possibile visualizzare: - il modello 730 precompilato -l’esito della liquidazione (il rimborso che sarà erogato dal sostituto d’imposta e/o le somme che saranno trattenute in busta paga) - il modello 730-3 con il dettaglio dei risultati della liquidazione - un prospetto con l’indicazione sintetica dei redditi e delle spese presenti nel 730 precompilato e delle principali fonti utilizzate per l’elaborazione della dichiarazione (per esempio i dati del sostituto che ha inviato la certificazione unica oppure i dati della banca che ha comunicato gli interessi passivi sul mutuo).

Massimiliano Casto – Noto (SR)

QUESITO
Buongiorno, sono già in possesso dei codici per il 730 precompilato. Ho qualche dubbio sull’effettivo vantaggio di continuare a presentarlo al mio Caf o fare il precompilato da solo. Come potrei comportarmi?

Antonio Giurietto – Mantova

RISPOSTA
Gentile lettore, bisogna contemplare diversi aspetti del precompilato. Se questo 730 precompilato viene presentato senza effettuare modifiche direttamente tramite il sito internet dell’Agenzia oppure al sostituto d’imposta, non saranno effettuati i controlli documentali sugli oneri detraibili e deducibili (interessi passivi, premi assicurativi e contributi previdenziali) che sono stati comunicati dai soggetti che erogano mutui fondiari e agrari, dalle imprese di assicurazione e dagli enti previdenziali. La dichiarazione precompilata si considera accettata anche se il contribuente effettua delle modifiche che non incidono sul calcolo del reddito complessivo o dell’imposta (ad esempio se vengono variati i dati della residenza anagrafica senza modificare il comune del domicilio fiscale). Se il 730 precompilato viene presentato, con o senza modifiche, al Caf o al professionista abilitato, i controlli documentali saranno effettuati nei confronti del Caf o del professionista anche sugli oneri comunicati dai soggetti che erogano mutui fondiari e agrari, dalle imprese di assicurazione e dagli enti previdenziali. L’Agenzia delle Entrate potrà comunque richiedere al contribuente la documentazione necessaria per verificare la sussistenza dei requisiti soggettivi per fruire di queste agevolazioni. Ad esempio potrà essere controllata l’effettiva destinazione dell’immobile ad abitazione principale entro un anno dall’acquisto, nel caso di detrazione degli interessi passivi sul mutuo ipotecario per l’acquisto dell’abitazione principale. Se il 730 precompilato è stato presentato senza modifiche, direttamente dal contribuente o tramite il sostituto d’imposta, non vengono effettuati i controlli preventivi previsti per i casi di rimborso sopra i 4.000 euro.

Massimiliano Casto – Noto (SR)

QUESITO
Ho una polizza sulla vita da qualche anno ma ho saputo che quest’anno ci sono modifiche sul fatto di scaricarla dal 730. Ho letto le istruzioni ma non ci ho capito niente. Volevo in particolare sapere se si può detrarre quella pagata per mia moglie che non ha reddito. Grazie.

Alberto 1962 - Pordenone

RISPOSTA
La nuova normativa, a partire dall’anno d’imposta 2014, introduce soglie massime di detraibilità dei premi di assicurazione prevedendo limiti diversi in relazione alle diverse tipologie: - se l’assicurazione copre il rischio morte o invalidità permanente, ovvero il rischio infortuni per le sole polizze contratte entro il 31.12.2000, il limite detraibile è pari a Euro 530,00; - se l’assicurazione copre il rischio di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana, il limite detraibile sarà pari a Euro 1.291,14. La detrazione della spesa è prevista anche se la stessa è sostenuta per conto di familiari fiscalmente a carico. A tal proposito, la circolare n. 17 del 18 maggio 2006 al 4° punto, ha modificato il precedente orientamento contenuto nel documento di prassi n. 15 del 20 aprile 2005, con il quale si stabiliva che, se il familiare a carico compariva in contratto sia come contraente che come assicurato, veniva escluso il diritto alla detrazione dei premi in capo al contribuente.

Massimiliano Casto – Noto (SR)

Tags:
tassepensioni

in vetrina
Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

i più visti
in evidenza
Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

Siamo il secondo paese al mondo

Tre stelle a Mauro Uliassi
E' il decimo chef in Italia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.