A- A+
Tasse & Pensioni
Tasse&Pensioni / Disoccupati, ecco come ricevere il bonus Irpef

Nuova puntata su Affaritaliani.it della rubrica "Tasse&Pensioni", uno spazio a cura dello studio fiscale tributario e del lavoro Massimiliano Casto che risponderà a tutti i vostri quesiti in materia di fisco e previdenza. Per orientarsi nel difficile mondo della burocrazia e delle leggi scrivete a:
tassepensioni@affaritaliani.it

QUESITO
Volevo sapere quali categorie di lavoratori potrà prendere il bonus previsto da Renzi. Io sono un socio di una società cooperativa e vorrei sapere se spetta anche a me questo famoso bonus nello stipendio di questo mese.
                                                                                      Giovanni D.

RISPOSTA
Il bonus Renzi di 80 euro riguarda esclusivamente i dipendenti pubblici o privati, escludendo i lavoratori autonomi, pensionati e gli incapienti ovvero quelli con un reddito inferiore a 8.145 euro annui e quindi esenti dal pagamento Irpef sul reddito. Riscuoteranno il bonus anche i soci di cooperative, percettori di borse di studio, premi o sussidi per fini sempre di studio o di tirocinio e chi riceve compensi per collaborazioni coordinate o continuative, lavori socialmente utili o ha una retribuzione come religioso. Una circolare dell'Agenzia delle Entrate di qualche giorno fa ha inoltre incluso anche i cassintegrati, i disoccupati che percepiscono l'indennità e i lavoratori in mobilità, ovviamente sempre calcolando il limite di reddito.
                                                                         Massimiliano Casto - Noto (SR)

QUESITO
Sto prendendo l'indennità di disoccupazione perché sono stato licenziato lo scorso mese di aprile. Mi chiedevo se è confermato che anche io potrò prendere questo bonus assieme all'indennità di disoccupazione che mi da l'Inps.
                                                                                    Lo Iacono - Pavia

RISPOSTA
Il bonus Irpef arriverà automatico anche per cassaintegrati e disoccupati. E' il chiarimento fornito dall'Agenzia delle Entrate, che allarga così la platea dei beneficiari anche alle categorie (lavoratori in cig, in mobilità e con sussidio di disoccupazione) sulle quali erano emersi dubbi interpretativi. Il credito Irpef - spiega l'Agenzia nella seconda circolare dedicata al dl all'esame del Senato - scatta anche per i lavoratori che percepiscono somme indirizzate a sostegno del reddito, come la cassa integrazione guadagni, l'indennità di mobilità e di disoccupazione. Il diritto al bonus, infatti, come chiarisce la circolare, è da considerarsi "automatico", perché le somme percepite costituiscono proventi comunque conseguiti in sostituzione di redditi di lavoro dipendente, quindi assimilabili alla stessa categoria di quelli sostituiti.
                                                                          Massimiliano Casto - Noto (SR)

QUESITO
Sono proprietario di un solo immobile in cui abito con la mia famiglia. Non ho capito niente con queste tasse nuove di cui si sta parlando. In particolare alla luce di queste nuove tasse sulla casa Tasi volevo sapere cosa dovrei pagare. Grazie
                                                                                Federico 1962

RISPOSTA
Sull'abitazione principale - la cosiddetta prima casa - si paga soltanto la Tasi, a meno che non sia una di quelle poche case che ricadono nelle categorie di pregio (A1, A8 e A9 dal punto di vista catastale). Se la casa fosse una casa di pregio, si pagano sia l'Imu che  la Tasi. Su tutte le altre abitazioni si paga soltanto la Tasi, se sono prima casa. Invece per quegli immobili diversi dall'abitazione principale, quindi case sfitte, case affittate, negozi, uffici, capannoni, aree edificabili, garage, si va a pagare normalmente l'Imu con le regole dell'anno scorso che non cambiano, e in più si paga anche la Tasi. I due tributi si sommano, a meno che il comune non decida su questi fabbricati - o su alcuni soltanto di questi - di non far pagare la Tasi.
                                                                       Massimiliano Casto - Noto (SR)

Tags:
tassepensioni

in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

i più visti
in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel punta a un ruolo guida nel progresso della mobilità elettrica

Opel punta a un ruolo guida nel progresso della mobilità elettrica

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.