Trasparenze/ La Carfagna ha conquistato l'Italia. E l'economia, il terrorismo, il razzismo? Chissenefrega

Venerdì, 10 ottobre 2008 - 20:11:00

di Francesco Pira


Francesco Pira
Il giorno dopo l'apparizione del ministro Mara Carfagna a "Matrix" in tanti mi chiedevano se avevo visto la ministra più bella del mondo in televisione. Ognuno proponeva un giudizio già completo sia sull'aspetto fisico che sulla performance televisiva e me lo sottoponeva come unica verità da sottoscrivere.
Mara Carfagna ha un grande merito: è riuscita a superare le barriere ideologiche. Ha conquistato i cuori di alcuni uomini (meno le donne) del centrosinistra, ha creato invidie e disappunti nel centrodestra.

 

Ma in verità non c'entra nulla come lei sta facendo il ministro. No, assolutamente. Soltanto quello che lei ha fatto prima di iniziare a fare politica: affiancare Mengacci, il calendario, le apparizioni in Rai, i provini trasmessi da "Striscia la Notizia", il taglio dei capelli, il fatto che suona il pianoforte e persino che sgrana gli occhi quando parla.
Tutto questo le ha permesso di essere osannata oppure condannata senza alcun appello da quando il premier Silvio Berlusconi le ha fatto qualche complimento e la moglie Veronica Lario ha scritto una lettera a Repubblica.


Il ministro Mara Carfagna in 40 scatti
GUARDA LA GALLERY

Mara Carfagna? E' fredda, è immobile come una statua ittita

Ascolti tv/ Mentana straccia Vespa grazie alla Carfagna: la ministra vale 1,5 punti di share più della crisi finanziaria...

Poi le imitazioni, l'attacco, reiterato nelle ultime ore da Sabina Guzzanti, e persino le divisioni sul suo modo di vestire, di parlare, di guardare.
Qualche bacio al fidanzato ricco questa estate in un porto italiano, le vacanze in Sardegna come i vip, Mara Carfagna è destinata ad essere la grande protagonista di una stagione politica in cui ci sta crollando il mondo addosso e noi ci dividiamo su quello che ha detto a Matrix sulle intercettazioni telefoniche che a quanto pare non esistono più.
L'ultimo corpo a corpo tra la ministra e la Guzzanti è stato molto duro. E le tifoserie sono scese in campo.

Non c'è alcun dubbio che oggi schierarsi pro o contro Carfagna è diventato uno sport nazionale e internazionale. Anche giudicare la sua performance a "Matrix" fa parte di questo strano gioco.
Ripetiamo quando abbiamo già scritto qualche tempo fa: quello che conta è come farà il ministro e gli atti che riuscirà a produrre perchè in televisione è stata brava. E questo anche i suoi detrattori lo ammettono. Ha azzeccato il look, il tono, le risposte, il modo di comportarsi. E' riuscita a passare indenne dal Salotto di Bruno Vespa e da quello di Mentana.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA
In Vetrina