Roma, 20 giu. (AdnKronos Salute) - L'Hiv sembra fare meno paura ai giovanissimi italiani. "Preoccupa che a chiamare il Telefono verde Aids siano meno donne e meno giovani", indizi di "una sottostima dell'Hiv e delle malattie sessualmente trasmesse. Abbiamo lavorato a una campagna di comunicazione sui social rivolta proprio ai giovanissimi, che manderemo alla Presidenza del Consiglio dei ministri per una valutazione". Lo annuncia il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in un evento oggi a Roma per i 30 anni del Telefono verde Aids e Ist (Infezioni sessualmente trasmesse) dell'Istituto superiore di sanità.La campagna è stata studiata insieme ai blogger e si rivolge ai ragazzi per mettere in luce, ha detto Lorenzin, i rischi di una malattia su cui forse si sono generate "false sicurezze". Ma se con i farmaci l'Aids diventa una malattia cronica, ancora non si cura, hanno ricordato gli esperti. "Oggi purtroppo spesso la diagnosi arriva a giovani con una malattia conclamata", ha osservato il ministro sottolineando "l'abbandono dell'uso del preservativo come strumento di protezione, e il fatto che non c'è un ricorso periodico ai test. Insomma, rispetto agli anni '80 e '90 c'è una sottovalutazione della malattie sessualmente trasmesse e delle complicanze. Occorre educare in particolare i giovani a una protezione della propria salute e a una maggiore consapevolezza". Anche con progetti nelle scuole: "Con il Miur si collabora molto, ma questo è un lavoro che ci impegnerà moltissimo nei prossimi anni", ha concluso.
in evidenza
Caprioglio, Ornella Muti e... Grande Fratello Vip 3, che rumors

Milan News

Caprioglio, Ornella Muti e...
Grande Fratello Vip 3, che rumors

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Antonella Clerici: "Nuova vita dopo la Prova del cuoco". E poi eccola al mare con... LE FOTO

Antonella Clerici: "Nuova vita dopo la Prova del cuoco". E poi eccola al mare con... LE FOTO

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.