Washington, 11 feb. (AdnKronos Salute/Dpa) - I cambiamenti climatici sono considerati come la principale minaccia internazionale. Seguono le preoccupazioni per il terrorismo e la sicurezza informatica. A tracciare il quadro è un sondaggio condotto dal Pew Research Center, con sede negli Stati Uniti, secondo cui 13 nazioni su 26 intervistate vedono il cambiamento climatico come il più grande pericolo.Sono invece 8 i Paesi preoccupati del terrorismo islamico e 4, incluso il Giappone e la Corea del Sud, che segnalano gli attacchi informatici. Solo la Polonia ha indicato la potenza e l'influenza della Russia come la principale minaccia. Il sondaggio mostra anche un aumento della preoccupazione per la potenza e l'influenza degli Stati Uniti, rispetto ai sondaggi condotti nel 2013 e 2017. E' la Germania il Paese dove la preoccupazione per gli Stati Uniti è aumentata di più (+30% rispetto al sondaggio del 2013).

in evidenza
Il fatto della settimana Wanda Nara vista dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Wanda Nara vista dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Chelsea rivoluzione: Zidane e Icardi. Via Sarri e Higuain. I rumors inglesi

Chelsea rivoluzione: Zidane e Icardi. Via Sarri e Higuain. I rumors inglesi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.