Roma, 22 ago. (AdnKronos Salute) - "La copertura vaccinale per l'anti-menigococcica B, per l'anti-rotavirus e per l'anti-Hpv è ancora troppo bassa e inferiore a quanto previsto". A lanciare l'allarme è una circolare del ministero della Salute che "ribadisce l'importanza delle vaccinazioni anche non obbligatorie previste per coorte di nascita" e "sollecita, laddove già non effettuata, l'immediata attivazione dell'offerta vaccinale attiva e gratuita provvedendo anche al recupero delle precedenti coorti per le quali era prevista la gratuità". Nel report il dicastero ricorda che i dati di copertura vaccinale al 31 dicembre 2017 hanno evidenziato per le vaccinazioni non raccomandate "una copertura vaccinale del 38,59% per l'anti-meningococcica B e del 14,34% per l'anti-rotavirus". Dati "largamente inferiori a quanto previsto", commenta, evidenziando che "in alcune Regioni il programma vaccinale non è ancora stato avviato". Quanto al Papillomavirus umano, la copertura vaccinale per anti-Hpv nelle ragazze dell'ultima coorte (2005), target primario dell'intervento vaccinale, "è più bassa rispetto alle coorti precedenti in cui prosegue l'attività di recupero (64,3%, per la prima dose e 49,9% per il ciclo completo). I dati per l'anti-Hpv nei ragazzi - sottolinea la circolare - indicano che non tutte le Regioni hanno avviato il programma di offerta attiva e che la copertura anche nelle regioni che lo hanno fatto è molto lontana dagli obiettivi previsti dal Piano nazionale prevenzione vaccinale". Gli esperti della Direzione generale Prevenzione sanitaria del ministero della Salute evidenziano inoltre "l'importanza di migliorare la copertura vaccinale tra gli operatori sanitari, per la protezione del singolo operatore e come garanzia nei confronti dei pazienti, ai quali l'operatore potrebbe trasmettere l'infezione determinando gravi danni e persino casi mortali - concludono - soprattutto nei confronti di alcune malattie: morbillo, parotite, rosolia, influenza, pertosse, epatite B, varicella, polio, difterite".

in evidenza
"Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

LORY DEL SANTO CHOC

"Mio figlio si è tolto la vita
Vorrei il GF Vip come terapia"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.