Milano, 23 ago. (AdnKronos Salute) - Nasce a Milano il tavolo cittadino dedicato alle politiche per i bambini e gli adolescenti, al quale prenderanno parte tutti gli stakeholder che si occupano della tematica da diversi punti di vista. L'idea, lanciata lo scorso marzo durante il settimo Forum delle Politiche sociali, si è concretizzata attraverso una delibera approvata dalla Giunta milanese con la quale si istituisce 'MiLab 0.18': non un semplice tavolo - sottolineano da Palazzo Marino - ma un vero e proprio laboratorio di confronto fra le diverse organizzazioni che concorrono alla difesa e al potenziamento dei diritti dei più piccoli."Il tavolo MiLab 0.18 - spiega l'assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano, Pierfrancesco Majorino - è la concretizzazione di una delle tante proposte che sono emerse durante il Forum delle Politiche sociali, che è ormai diventato un appuntamento fisso per gli operatori del settore. Una dimostrazione che il confronto tra persone e idee diverse può portare ottimi risultati". Al tavolo, che sarà presieduto dallo stesso Majorino, parteciperanno anche la Garante dell'infanzia e dell'adolescenza del Comune Anna Maria Caruso, il tribunale per i minorenni, la procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni, i referenti istituzionali dell'ufficio scolastico territoriale di Milano, i referenti dell'Ats e delle Asst, i rappresentanti delle associazioni del Terzo settore e quelli delle principali università milanesi, l'Ordine degli assistenti sociali della Lombardia, l'associazione degli avvocati della Camera minorile di Milano e la fondazione diocesana per gli oratori milanesi.MiLab 0.18 si strutturerà in tre livelli. Primo: il laboratorio diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, che costituisce il luogo di confronto tra le organizzazioni presenti in città che agiscono su questi temi. Si riunirà due volte all'anno per lo scambio di dati, studi e ricerche, e per la definizione di un documento condiviso di proposte per le politiche cittadine in materia di comunicazione e sensibilizzazione della cittadinanza e degli operatori sulle buone pratiche da mettere in campo.Poi il gruppo operativo centrale, che costituisce la parte tecnico-operativa permanente deputata all'organizzazione delle attività del tavolo. Questa sezione più ristretta si incontrerà ogni tre mesi per la produzione e la raccolta di documentazione intermedia. Infine i gruppi temporanei propositivi che avranno il compito di approfondire una tematica specifica a carattere operativo producendo delle proposte in tempi contingentati dopo una serie di incontri ravvicinati nel tempo. In ogni articolazione del laboratorio saranno anche invitate le rappresentanze di ragazzi e ragazze che possano dar voce alle loro esigenze, idee e proposte in merito alle tematiche che li riguardano.

in evidenza
Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

Siamo il secondo paese al mondo

Tre stelle a Mauro Uliassi
E' il decimo chef in Italia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.