Roma, 30 nov. (AdnKronos Salute) - Le nuove 5 sterline contengono grasso animale. Lo ha confermato su Twitter Bank of England, rispondendo a una persona che chiedeva quale sostanza fosse stata usata. La banca centrale ha precisato che ci sono "tracce di sego nei pellet polimerici usati nel substrato di base" della banconota da 5 sterline. Il sego è il grasso che circonda gli organi dei bovini, usato spesso in saponi e candele. Vegetariani e vegani hanno reagito con rabbia alla notizia dell'impiego del grasso animale nella banconota, che è la prima fatta di polimero ed era stata presentata come la più avanzata che mai. E se alcuni si sono lamentati per la scarsa considerazione dei diritti dei vegani, altri utenti hanno notato come la banconota dia un nuovo significato al termine 'denaro insanguinato'.
in evidenza
Bianca Atzei, malore dopo l'Isola Ecco come sta l'ex naufraga

Spettacoli

Bianca Atzei, malore dopo l'Isola
Ecco come sta l'ex naufraga

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Grande Fratello 2018, BESTEMMIA E SQUALIFICA? DUE RISCHIANO. Gf 2018 news

Grande Fratello 2018, BESTEMMIA E SQUALIFICA? DUE RISCHIANO. Gf 2018 news

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.