Roma, 11 set. (AdnKronos Salute) - Nuove strategie per favorire la riparazione della mielina, ma anche tecnologie indossabili e smartphone hi-tech per monitorare da vicino l'evoluzione della malattia. A delineare il presente e il futuro della ricerca contro la sclerosi multipla sono stati oggi a Stoccolma Bernd Kieseier, Head of Global Ms Worldwide Medical di Biogen, e Shibeshih Belachew, Head of Ms Early Clinical Development di Biogen, in un incontro con la stampa in occasione del congresso del Comitato europeo per il trattamento e la ricerca nella sclerosi multipla (Ectrims). "Questa malattia colpisce più di 2,5 milioni di persone nel mondo, con significativi bisogni insoddisfatti", ha spiegato Kieseier. "La frontiera della ricerca è la rimielinizzazione", ha aggiunto Belachew. Agire, fin dalle prime fasi di malattia, sulla degenerazione che apre la strada alla disabilità, per interrompere il meccanismo di demielinizzazione e riuscire ad invertirlo. Si stanno percorrendo varie strade per "innescare le capacità autoriparatorie e invertire la demielinizzazione", che può essere acuta o cronica e coesistere nella sclerosi multipla. A questa frontiera della ricerca si affiancheranno i progressi delle tecnologie digitali, "che saranno sempre più in grado di consentire un agile e attento monitoraggio della malattia e dei suoi effetti sull'organismo. Pensiamo a uno smartphone: già oggi i suoi sensori consentirebbero di valutare alterazioni nella forza delle dita, anomalie nella voce o nel viso. Ma anche di registrare i dati in modo continuo e trasmetterli a distanza", ha aggiunto Belachew. Sono numerose le startup specializzate in questi dispositivi, e in Biogen "sono allo studio diverse collaborazioni per valutare tecnologie e device di questo tipo", hanno precisato i relatori, senza fornire ulteriori dettagli. Quanto al capitolo farmaci, "abbiamo tre molecole nelle pipeline clinica e numerose altre in diverse fasi di studio", hanno concluso gli specialisti.

in evidenza
Chiara Ferragni come Grace Kelly? Il web contro "La Vita in Diretta"

MediaTech

Chiara Ferragni come Grace Kelly?
Il web contro "La Vita in Diretta"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Eurogames: su Canale 5 tornano i Giochi senza frontiere. Ilary Blasi: "La tv anni '80-'90 era stupenda"

Eurogames: su Canale 5 tornano i Giochi senza frontiere. Ilary Blasi: "La tv anni '80-'90 era stupenda"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.