Roma, 11 gen. (AdnKronos Salute) - Nausea, vomito e problemi gastrointestinali per 277 fra passeggeri e membri dell'equipaggio della Oasis of the Seas, così la nave da crociera della Royal Caribbean tornerà in porto negli Usa prima del tempo. A interrompere la crociera un malanno intestinale che, secondo la Cnn, avrebbe colpito circa il 3% delle 8 mila persone a bordo, costringendo la nave a rientrare a Port Canaveral, in Florida, domani (un giorno prima del previsto). "Tutti gli ospiti della nave riceveranno un rimborso", ha fatto sapere Owen Torres, portavoce di Royal Caribbean. "Riteniamo che la cosa giusta sia portare tutti a casa prima - ha spiegato - piuttosto che avere ospiti preoccupati per la propria salute".La crociera era partita domenica per un giro di 7 giorni: l'itineriario prevedeva soste ad Haiti, in Jamaica e in Messico. Il sospetto è che a colpire passeggeri e personale sia stato il norovirus, causa più comune di gastroenteriti acute negli States, ma si è ancora in attesa dei risultati delle analisi.

in evidenza
"From Jesus to Yves Saint Laurent" In mostra le fotografie di Guccione

Culture

"From Jesus to Yves Saint Laurent"
In mostra le fotografie di Guccione

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Zalando, bufera social sulle modelle curvy. FOTO

Zalando, bufera social sulle modelle curvy. FOTO

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.