Roma, 13 mar. (AdnKronos Salute) - "Sono risultati che pensavamo di poter raggiungere in 2 anni, e li abbiamo raggiunti in 7 mesi. Siamo molto contenti perché in pochissimi mesi abbiamo riportato in sicurezza i bambini italiani, per lo meno per l'esavalente". Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità Walter Ricciardi, commentando i dati provvisori delle vaccinazioni in Italia a margine del forum "Un check-up per l'Italia" organizzato a Roma dalla Fondazione Biagio Agnes."Abbiamo recuperato, in media, la soglia del 95% per l'esavalente e abbiamo fatto un balzo enorme in avanti su morbillo, rosolia, parotite e varicella. Ieri - ha aggiunto Ricciardi - abbiamo ricevuto anche le congratulazioni della Commissione Europea, che ha osservato con soddisfazione come l'anno scorso in Italia c'erano 1000 casi di morbillo, mentre quest'anno ne abbiamo solo 100. Una riduzione veramente eclatante".

in evidenza
Il fatto della settimana Ronaldo visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Ronaldo visto dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Elettra Lamborghini al Grande Fratello Vip 3? Macché: a Ex on the Beach Italia

Elettra Lamborghini al Grande Fratello Vip 3? Macché: a Ex on the Beach Italia

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.