A- A+
Saronno
Saronno Servizi, mobilità elettrica per servizi a impatto zero
Saronno servizi

Saronno Servizi, mobilità elettrica per servizi a impatto zero

Di “smart city” e “digital transformation” molto si parla, e nelle grandi metropoli sempre più numerose sono le installazioni che utilizzano sistemi di e- mobility per migliorare il servizio ai cittadini. E Saronno, città che cresce e che accoglie quotidianamente migliaia di utenti che frequentano le sue aree urbane, non vuole restare indietro nel processo di adozione di tecnologie e servizi “a impatto zero”, anche per contribuire al mandato di riduzione delle emissioni inquinanti in un’area densamente popolata e di forte transito cittadino. Per questo SARONNO SERVIZI S.p.A. ha dato il via già da tempo ad una politica di adozione di misure in linea con gli standard delle metropoli all’avanguardia, grazie all’introduzione di veicoli elettrici in città. Si è partiti anni fa, in collaborazione con il Comune di Saronno e con “E-Vai di Ferrovie Nord”, per lanciare sul territorio un sistema di car-sharing di vetture elettriche, con un parcheggio dedicato in prossimità della stazione di Piazza Cadorna.

“Un percorso che ha sicuramente premiato l’amministrazione comunale e la lungimiranza della dirigenza di Saronno Servizi spa, dato che oggi il car-sharing saronnese è in forte crescita – ha commentato Alberto Canciani, presidente di Saronno Servizi. E ha concluso: “Siamo soddisfatti del risultato, ma ancora molto resta da fare per sensibilizzare gli utenti all’utilizzo di veicoli elettrici in città e a sposare una nuova attitudine al risparmio energetico”. Ma la mobilità elettrica non è solo un tema di interesse per gli utilizzi legati all’utenza privata, ma anche una filosofia che sposa l’adozione di vetture elettriche, come flotte aziendali, anche per gli utilizzi connessi all’erogazione dei servizi di pubblica utilità sul territorio. Per questo Saronno Servizi S.p.A. ha scelto di adottare mezzi “totally full-electric” anche per servizi legati alla gestione dell’affissionistica locale in città e nei comuni soci di Origgio, Uboldo, Gerenzano e Solbiate Olona. E le novità non finiscono qui... dato che un gruppo di lavoro costituito da un pool di manager di aziende e coordinato dalla società municipalizzata, sta lavorando al lancio di “E- DISTRICT”, un grande contenitore di iniziative legate alla Smart City e alla Mobilita’ Elettrica che annovera comuni soci e affiliati alla città di Saronno sull’asse Milano – Varese – Como. Un progetto che prenderà forma a inizio autunno, con un grande convegno istituzionale dedicato alle infrastrutture e una kermesse di eventi cittadini.

Commenti
    Tags:
    saronno servizimobilità elettrica
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Open Arms, Fusaro contro Littizzetto: "Fate una colletta con gli stipendi tv"
    di Diego Fusaro
    Rotary per l'ambiente. Il Progetto Pelagos a Viareggio il 14 settembre
    di Paolo Brambilla
    Governo, si torni alla saldatura gialloverde. Sola via per tutelare l'Italia
    di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.