A- A+
Home
Facebook,se andate in vacanza attenti a quello che postate sul vostro profilo

Se state per prendervi qualche giorno di vacanza, probabilmente non vedete l’ora di condividere online scatti ed emozioni dei piacevoli momenti che vi aspettano.

Tuttavia, per non rischiare di rovinarvi quei meritati giorni di relax, fareste bene a ricordare che i social network non sono solo gli strumenti più in voga per mantenere i contatti con amici, colleghi di lavoro e parenti, ma nascondono anche delle insidie che potrebbero farvi trovare in guai anche seri.

Ad esempio, quando scrivete o postate immagini sul nostro profilo, ad osservarvi possono essere non solo Facebook ed agenzie di marketing che vogliono proporvi pubblicità mirata in base ai vostri gusti, ma anche qualche malintenzionato a cui potreste inconsapevolmente suggerire il momento migliore per svaligiare la vostra casa in vostra assenza, specialmente se avete pubblicato la città dove vivete e magari anche il vostro indirizzo.

Per questo è molto importante pensarci bene prima di pubblicare in tempo reale un selfie che vi ritrae mentre siete spensierati sulla spiaggia, oppure mantenere attiva la funzione di geolocalizzazione che rende automaticamente noto il luogo dove vi trovate.

E se durante l’estate il periodo in cui i topi d’appartamento possono agire nel modo più indisturbato si concentra soprattutto nei mesi di luglio e agosto, nel frattempo i ladri che sbirciano sui profili social degli utenti hanno già iniziato a mietere le prime vittime, come nel caso di una coppia di Senigallia che, di ritorno da una vacanza in Costa Azzurra avevano pubblicato sulla propria pagina Facebook la cartina geografica del loro viaggio in tempo reale, dettaglio prezioso per dei malintenzionati che hanno così saputo via web di avere il tempo sufficiente per penetrare nel loro appartamento e portarsi via senza troppe difficoltà una refurtiva di un valore di 1.500 euro.

Svagarsi sui social durante le vacanze estive può quindi essere divertente, ma occorre sempre essere prudenti per evitare brutte sorprese, e a questo riguardo può esservi utile seguire i suggerimenti dati dal Garante per la Privacy nel video tutorial "Social network: quando ti connetti, connetti anche la testa!".

Se la maggior parte delle volte è effettivamente una sfida proteggere la propria privacy, non si può però dire la stessa cosa quando siete voi stessi a sbandierare online ogni dettaglio della vostra vita, dimenticando che non solo i vostri amici leggono quello che scrivete sul vostro profilo.

Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy - @Nicola_Bernardi

 

 

Tags:
privacyfacebooksocialfurtiladrigarante dati personali

in vetrina
The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

i più visti
in evidenza
"Dogman" candidato dell'Italia Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Spettacoli

"Dogman" candidato dell'Italia
Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.