A- A+
Il Sociale
Banca Prossima (Intesa Sanpaolo), primo nel social lending con Terzovalore.com
Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima.

Banca Prossima (Intesa Sanpaolo), primo nel social lending con la piattaforma Terzovalore.com

Terzovalore.com, la piattaforma web di social lending di Banca Prossima (Gruppo Intesa Sanpaolo), ha finanziato il centesimo progetto raggiungendo così quota 10 milioni di euro prestati dall’avvio nel 2011. L’annuncio viene dato oggi in occasione della conferenza Social aims of finance. Exploring alternative business forms for durable financial services promosso dalla Compagnia di San Paolo presso il Collegio Carlo Alberto a Torino. La piattaforma di Banca Prossima, banca del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nel Terzo Settore, permette di raccogliere denaro in prestito a tassi straordinariamente favorevoli presso i cittadini per la realizzazione di un progetto, come la trasformazione di un oratorio, la costruzione di una piscina o di un’ala di una scuola.

 

Banca Prossima (Intesa Sanpaolo), primo nel social lending con la piattaforma Terzovalore.com. Il meccanismo

Il meccanismo è semplice: Banca Prossima concede il finanziamento consentendo a chi lo riceve di coinvolgere prestatori privati a condizioni molto migliori di quelle di mercato o addirittura a tasso nullo. Accettando di ridurre il prestito, la banca offre al “cittadino banchiere” una garanzia completa sul capitale. Si tratta quindi di una soluzione vincente sia per il cittadino, che sperimenta una forma nuova di sostegno, sia per il nonprofit, che ottiene denaro a condizioni molto migliori di quelle di mercato. L’esperienza di 100 progetti finanziati dimostra che il cittadino - affrancato dal rischio - decide quasi sempre di prestare a tasso zero, massimizzando il vantaggio per l’organizzazione nonprofit e rafforzando il legame comunitario con essa.

 
Banca Prossima (Intesa Sanpaolo), primo nel social lending con la piattaforma Terzovalore.com. Le parole di Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima

“Terzovalore è una soluzione che fa bene a tutti sia sul piano finanziario sia su quello comunitario, cementando la relazione fra un’organizzazione di terzo settore e la società. Questo legame fiduciario è il vero ‘Terzo valore’ dell’economia sociale; noi di Banca Prossima cerchiamo di tenerne conto e di basare sempre più su di esso la concessione del credito. Nel grande cambiamento che attende il welfare italiano sarà questo l’elemento abilitante. Formule di prestito spontaneo esistono, ma l’intervento di Banca Prossima e di Intesa Sanpaolo offre massima tutela, trasparenza e rispetto pieno delle regole vigenti”, ha dichiarato Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima. La 100esima raccolta di finanziamenti ha permesso l’acquisizione di CasaTo, un edificio del quartiere Barca a Torino, da parte della cooperativa Arcobaleno. Con il finanziamento l’immobile sarà acquistato, ristrutturato e destinato ai lavoratori soci secondo i principi del social housing.

 
Banca Prossima (Intesa Sanpaolo), primo nel social lending con la piattaforma Terzovalore.com. La piattaforma di social lending di Banca Prossima

Terzovalore.com è una piattaforma che consente alle persone fisiche e giuridiche di prestare denaro alle organizzazioni non profit che poi lo restituiranno con un tasso di interesse concordato. Per questi enti si tratta quindi di una nuova forma di finanziamento dei propri progetti, che si aggiunge alle risorse pubbliche, a quelle offerte dalle banche e alla forma tradizionale della donazione. Terzovalore.com è la piattaforma internet dove le organizzazioni non profit possono presentare i propri progetti di utilità sociale e rivolgersi al pubblico per raccogliere, nelle forme del prestito e del dono, le risorse finanziare necessarie alla loro realizzazione. Banca Prossima “rinuncia” in parte alla propria quota di finanziamento a favore delle persone fisiche e giuridiche che intendono prestare o donare direttamente all’organizzazione. A tutela dei prestatori, in caso di necessità, la Banca interviene con meccanismi che assicurano la restituzione del capitale dato a prestito.

 

Banca Prossima (Intesa Sanpaolo), primo nel social lending con la piattaforma Terzovalore.com. I risultati di Terzo Valore

100 i progetti pubblicati dall’anno 2011 (93 completati, 2 attualmente in fase di anteprima/raccolta e 6 in valutazione)

la principale area d’intervento è quella socio assistenziale (52%); la modalità di raccolta prevalente è il prestito abbinato al dono, con durata a 10 anni nel 53% dei casi; il 84% dei progetti è di importo superiore a 50.000,00€

circa 21.000.000€, il valore dei progetti richiesti tramite Terzo Valore

oltre 10 milioni di euro le risorse raccolte, di cui circa 9.100.000€ in forma di prestito, di cui 3.300.000€ raccolti a tasso zero da 858 prestatori quindi senza alcun costo per l’organizzazione promotrice del progetto; il restante importo coperto con l’erogazione di crediti da Banca Prossima. In aggiunta, circa 1.600.000€ in forma di donazione.

1.614 i prestatori; 294 i donatori

Più di 1.200.000€ gli oneri finanziari (stimati) risparmiati dai clienti Banca Prossima nel corso della durata del prestito

Tasso medio richiesto dai sostenitori: 0,81% cioè basso / in linea con i livelli di mercato

 

Banca Prossima (Intesa Sanpaolo), primo nel social lending con la piattaforma Terzovalore.com. Banca Prossima

Banca Prossima, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al Terzo Settore, si conferma come uno dei riferimenti più solidi e maturi dell’economia sociale, in grado di interpretare al meglio le esigenze e le caratteristiche delle organizzazioni non profit, come confermano i 62.000 clienti, in costante crescita (+ 4,1% a/a) e i 300 milioni di euro di nuovi crediti a medio-lungo termine erogati nel 2017. Negli ultimi tre anni il credito di Banca Prossima (oltre 2,7 miliardi di accordato) è cresciuto in media del 20% all’anno. Il 97,1% è in via di regolare restituzione (non a sofferenza né a incaglio); solo un terzo è sostenuto da garanzie convenzionali. Per statuto, almeno la metà degli utili realizzati dalla Banca, sono trasferiti al Fondo per lo Sviluppo dell’Impresa Sociale, che agisce come garanzia per consentire l’accesso al credito delle organizzazioni più deboli. Tra il 2012 e il 2016, sono stati 1000 i clienti che non avrebbero potuto ricevere credito sulla base dei criteri convenzionali e che sono stati finanziati grazie al Fondo. In 10 anni questo “credito di inclusione” ha consentito di erogare oltre 300 milioni con una qualità ben superiore alle previsioni. Per l’erogazione del credito, Banca Prossima si avvale di uno speciale modello di rating, che affianca ai criteri tradizionali fattori qualitativi come la capacità di raccolta fondi, l’efficienza organizzativa ed energetica, l’appartenenza a reti, il radicamento e la reputazione sul territorio, che forniscono una visione più rispondente alla sostenibilità, anche prospettica, dell’organizzazione.

Tags:
banca prossima marco morgantibanca prossima intesa sanpaolobanca prossima intesa sanpaolo terzovalore.com

in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.