A- A+
Il Sociale
Enel, energia green per il nuovo ospedale di chirurgia pediatrica in Uganda

Enel Green Power (EGP) partecipa al progetto di Emergency e dell’architetto Renzo Piano per la realizzazione dell’ospedale di chirurgia pediatrica a Entebbe, in Uganda, che diventerà il nuovo centro di eccellenza pediatrico in Africa.

Enel Green Power fornirà 2600 moduli fotovoltaici a film sottile prodotti dalla fabbrica 3Sun di Catania, di EGP, per un totale di 289,24 KWp (Kilowatt picco). L’impianto, che potrà essere connesso alla rete di distribuzione locale in media tensione, permetterà alla nuova struttura di essere autonoma e sostenibile dal punto di vista energetico.

“Siamo orgogliosi di partecipare a questo progetto che consentirà a migliaia di bambini africani di essere operati e curati – afferma Francesco Venturini, Responsabile della Divisione Globale Energie Rinnovabili di Enel, Enel Green Power – Per la nostra azienda responsabilità sociale vuol dire anche essere presenti e dare un contributo tangibile a iniziative così importanti per le popolazioni dei paesi in cui operiamo. L’ospedale, anche grazie al nostro impianto fotovoltaico, avrà un elevato standard di efficienza energetica e sarà un esempio di sostenibilità e dell’eccellenza tecnologica italiana”.

L’impianto fotovoltaico sarà installato sul tetto dell’ospedale con modalità tali da garantire un’integrazione architettonica, così da svolgere anche la funzione di riparo dalla luce del sole e dalla pioggia per le strutture sottostanti. Enel Green Power fornirà sia i moduli fotovoltaici che i servizi di ingegneria e assistenza al cantiere in fase di installazione e collaudo, sostenendo anche il costo del trasporto dei pannelli.

Per la realizzazione dell’impianto EGP ha coinvolto altri tre donors italiani: Santerno (fornitura e trasporto di inverter e altri materiali), Agatos (progettazione e assistenza al collaudo), Terni Energia (fornitura e trasporto di materiali, installazione e collaudo).

Il nuovo ospedale, progettato dall’architetto Renzo Piano, ha una struttura pienamente integrata nella natura circostante, avrà 3 sale operatorie e 78 posti letto, darà un forte contributo al miglioramento degli standard di salute nell’area e sarà un punto di riferimento per bambini con necessità chirurgiche provenienti da tutta l’Africa. L’ospedale sarà anche un centro di formazione di giovani medici e infermieri provenienti dall’Uganda e dintorni.

Il continente africano rappresenta per Enel Green Power un’area di grande sviluppo. Attualmente EGP è presente in Sud Africa con oltre 400 MW di capacità installata e ha progetti di sviluppo anche in Zambia, Kenya e Marocco.

 

Tags:
enel green power ugandauganda ospedale enel

in vetrina
Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

i più visti
in evidenza
Fashion Week, nuove tendenze Paillettes, biker shorts e...

Costume

Fashion Week, nuove tendenze
Paillettes, biker shorts e...

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Porsche: addio al Diesel

Porsche: addio al Diesel

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.