A- A+
Il Sociale
Gruppo FS Italiane al Med Forum 2017: bisogna valorizzare il ruolo delle donne
Gioia Ghezzi, Presidente di FS Italiane, intervenuta nella sessione plenaria 'Fostering women's socio-economic empowerment: breaking the glass ceiling' a Roma.

FS Italiane in prima linea per migliorare il ruolo delle donne in Europa e nel Mediterraneo

 

Il Gruppo FS Italiane ha partecipato al Med Forum 2017 - Mediterranean Dialogues che si è tenuto a Roma dal 29 novembre al 1 dicembre, promosso dal Ministero degli Affari Esteri della Cooperazione Internazionale e dall'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale. Il Presidente Gioia Ghezzi ha sottolineato l'importanza del ruolo delle donne sia in Europa sia nell'area del Mediterraneo, legandolo anche alla crescita economico-sociale globale. "È ormai ampiamente dimostrato che in tutti i paesi della nostra regione esistono ancora significative disuguaglianze di genere in molteplici ambiti economici e sociali" ha ricordato Gioia Ghezzi "Si tratta di limiti non solo per le donne, ma per tutta la società. Occorrono soluzioni locali, adatte al contesto socio-economico dei singoli paesi, ma l’obiettivo è unico e comune: la piena uguaglianza di diritti, di accesso, di opportunità e di scelta. Molto è stato fatto e molto sta accadendo proprio adesso”.

 

 

FS Italiane in prima linea per migliorare il ruolo delle donne in Europa e nel Mediterraneo. Un percorso avviato nella giusta direzione, ma che deve essere implementato con attraverso l'azione incisiva di tre attori

 

 

Secondo Gioia Ghezzi, la direzione che si sta percorrendo in molti paesi è giusta ma la strada per arrivare alla parità dei diritti è ancora lunga. "Nonostante oltre un secolo di movimenti femministi organizzati, i risultati sono ancora insufficienti" ha proseguito il Presidente del Gruppo FS Italiane "Stiamo andando nella giusta direzione, ma al passo sbagliato. Occorre l’azione congiunta e incisiva di tre attori: la società civile, che può esercitare una grandissima influenza anche grazie ai nuovi media, il mondo del business, che deve darsi obiettivi concreti da perseguire, e i legislatori, che possono introdurre fondamentali strumenti normativi, eventualmente resi più flessibili da meccanismi di comply or explain. Questi tre attori devono agire lungo tre assi: aiutare le bambine a prepararsi al mondo del lavoro, consentendo loro di studiare e di scegliere i percorsi di studio più rilevanti per il mondo attuale e futuro; abilitare le donne a partecipare al mondo del lavoro, ad esempio mediante policy rivolte a donne e uomini per la cura delle persone care; identificare gli ambiti nei quali la presenza di donne nei ruoli decisionali può rappresentare un immediato valore aggiunto, quali ad esempio la pace e la stabilità geopolitica, la lotta ai cambiamenti climatici, la gestione dell’emergenza umanitaria dei rifugiati”. Temi, questi ultimi, che sono stati ricordati nel corso della giornata di dialogo e che rappresentano per il Gruppo FS Italiane un obiettivo primario.

 

 

FS Italiane in prima linea per migliorare il ruolo delle donne in Europa e nel Mediterraneo. Focus su alcuni paesi chiave del Mediterraneo: Arabia Saudita, Iran, Qatar, Egitto, Iraq e Libia e alla visione che hanno grandi potenze come Russia, Stati Uniti, Cina e India

 

 

Al termine del forum, il Presidente Ghezzi ha voluto lanciare una vera e propria call to action a tuttte le persone presenti, chiedendo di impegnarsi per migliorare la situazione delle donne nei contesti lavorativi riducendo il gender gap. In partcolare, è stata dedicata attenzione ad alcuni paesi chiave della regione del Mediterraneo e del mondo dove FS Italiane è impegnato per esportare il proprio know-how scientifico-tecnologico in linea con le sfide di internazionalizzazione contenute nel Piano industriale 2017-2026.

Tags:
fs italianedonnegender gapeuropamediterraneo

in vetrina
Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

i più visti
in evidenza
"I miei abiti durano nel tempo Ecco la vera moda sostenibile"

Giorgio Armani si racconta

"I miei abiti durano nel tempo
Ecco la vera moda sostenibile"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.