A- A+
Il Sociale
Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese
Alberto Nagel, amministratore delegato di Mediobanca.

Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese a Quarto Oggiaro

INSIEME, il progetto del Gruppo Mediobanca nato in collaborazione con il CUS Milano Rugby e il Comune di Milano per promuovere la pratica sportiva verso i minori appartenenti a fasce socialmente deboli e a rischio di esclusione, a pochi mesi dal suo lancio ufficiale festeggia un importante traguardo: i nuovi campi da rugby e pallavolo presso l’oratorio Sant’Agnese di Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro. All’inaugurazione delle nuove strutture, che si è tenuta questo pomeriggio, hanno partecipato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e l’Assessore allo Sport Roberta Guaineri, l'Amministratore Delegato del Gruppo Mediobanca Alberto Nagel e una rappresentanza del CUS Milano Rugby.

 

Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese a Quarto Oggiaro. Il progetto triennale

Il progetto triennale, partito lo scorso ottobre proprio dalla zona di Quarto Oggiaro, si rivolge agli alunni delle scuole primarie e secondarie situate in alcuni quartieri periferici di Milano. Nei prossimi anni le attività riguarderanno le aree di via Padova e di Baggio, coinvolgendo complessivamente fino a 1.500 bambine e bambini, ragazze e ragazzi, di età compresa tra 8 e 14 anni. L’attività, organizzata e gestita dal CUS Milano Rugby attraverso un team di educatori e tecnici qualificati coordinati da Diego Dominguez, prevede l’avvicinamento alle discipline di rugby, pallavolo e atletica leggera con interventi nelle classi di almeno tre istituti del quartiere di riferimento e l’organizzazione di corsi pomeridiani durante l’intero anno scolastico. È, inoltre, prevista l’assistenza di uno psicologo e di un responsabile medico che certifichi l’idoneità alla pratica sportiva dei ragazzi. Ai partecipanti vengono forniti i materiali necessari per le varie discipline.

 
Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese a Quarto Oggiaro. Le parole dell’amministratore delegato di Mediobanca Alberto Nagel

L’amministratore delegato di Mediobanca Alberto Nagel sottolinea : “Da sempre siamo vicini alle realtà locali in cui operiamo. Con il progetto INSIEME rivolgiamo ancora una volta la nostra attenzione alla città di Milano e alle tematiche di inclusione sociale che la caratterizzano, in questo caso a sostegno delle nuove generazioni. Contribuire alla creazione di nuove strutture sportive è uno dei punti di partenza affinché lo sport possa diventare leva  importante per promuovere la socialità e per garantire un futuro migliore ai nostri ragazzi”. "Sono davvero felice di vedere che il progetto INSIEME stia prendendo forma – dichiara il sindaco Giuseppe Sala –: i campi da rugby e pallavolo che inauguriamo oggi, a Quarto Oggiaro, ne sono la più bella e concreta testimonianza. Investire nello sport – e per di più in periferia - è certamente una sfida, ma anche e soprattutto un’opportunità: quella di far crescere i giovani della nostra città in un ambiente stimolante e positivo, all’insegna dei valori che lo sport solo sa veicolare. Per questo motivo, rinnovo il mio ringraziamento a Mediobanca e a CUS Milano Rugby, per l’impegno profuso in questi mesi e per quanto di buono e importante, tutti insieme, riusciremo ancora a fare, anche nei quartieri di Baggio e via Padova, al centro della nostra attenzione”.

 

Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese a Quarto Oggiaro. Le parole di Sergio Vicinanza, Presidente del CUS Milano Rugby

Sergio Vicinanza, Presidente del CUS Milano Rugby, commenta: “Siamo molto contenti del lavoro che è stato fatto. Gli interventi sulla struttura hanno reso lo spazio accogliente e ben fruibile per i ragazzi che fanno sport con noi. Il supporto con cui le famiglie del quartiere stanno accompagnando il Progetto Insieme e l’entusiasmo dei partecipanti ai corsi di volley e rugby ci fanno essere molto fiduciosi sul futuro.” Con il progetto Insieme il Gruppo Mediobanca conferma l'impegno a sostegno della pratica sportiva, che significa prima di tutto promozione del rispetto delle regole, dell’avversario e di una sana e leale competizione. Un impegno declinato in questi anni in diverse iniziative. Come il Gruppo Mediobanca Sport Camp, che nel 2017 ha portato una settimana di sport e competizioni all’interno dell’Istituto Penale minorile Cesare Beccaria di Milano. Il Gruppo Mediobanca è poi a fianco del Comitato Italiano Paralimpico con il ruolo di partner dal 2016.

Tags:
gruppo mediobancagruppo mediobanca oratorio sant’agnesealberto nagel gruppo mediobanca oratorio sant’agnese

in vetrina
Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.