A- A+
Il Sociale
Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese
Alberto Nagel, amministratore delegato di Mediobanca.

Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese a Quarto Oggiaro

INSIEME, il progetto del Gruppo Mediobanca nato in collaborazione con il CUS Milano Rugby e il Comune di Milano per promuovere la pratica sportiva verso i minori appartenenti a fasce socialmente deboli e a rischio di esclusione, a pochi mesi dal suo lancio ufficiale festeggia un importante traguardo: i nuovi campi da rugby e pallavolo presso l’oratorio Sant’Agnese di Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro. All’inaugurazione delle nuove strutture, che si è tenuta questo pomeriggio, hanno partecipato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e l’Assessore allo Sport Roberta Guaineri, l'Amministratore Delegato del Gruppo Mediobanca Alberto Nagel e una rappresentanza del CUS Milano Rugby.

 

Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese a Quarto Oggiaro. Il progetto triennale

Il progetto triennale, partito lo scorso ottobre proprio dalla zona di Quarto Oggiaro, si rivolge agli alunni delle scuole primarie e secondarie situate in alcuni quartieri periferici di Milano. Nei prossimi anni le attività riguarderanno le aree di via Padova e di Baggio, coinvolgendo complessivamente fino a 1.500 bambine e bambini, ragazze e ragazzi, di età compresa tra 8 e 14 anni. L’attività, organizzata e gestita dal CUS Milano Rugby attraverso un team di educatori e tecnici qualificati coordinati da Diego Dominguez, prevede l’avvicinamento alle discipline di rugby, pallavolo e atletica leggera con interventi nelle classi di almeno tre istituti del quartiere di riferimento e l’organizzazione di corsi pomeridiani durante l’intero anno scolastico. È, inoltre, prevista l’assistenza di uno psicologo e di un responsabile medico che certifichi l’idoneità alla pratica sportiva dei ragazzi. Ai partecipanti vengono forniti i materiali necessari per le varie discipline.

 
Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese a Quarto Oggiaro. Le parole dell’amministratore delegato di Mediobanca Alberto Nagel

L’amministratore delegato di Mediobanca Alberto Nagel sottolinea : “Da sempre siamo vicini alle realtà locali in cui operiamo. Con il progetto INSIEME rivolgiamo ancora una volta la nostra attenzione alla città di Milano e alle tematiche di inclusione sociale che la caratterizzano, in questo caso a sostegno delle nuove generazioni. Contribuire alla creazione di nuove strutture sportive è uno dei punti di partenza affinché lo sport possa diventare leva  importante per promuovere la socialità e per garantire un futuro migliore ai nostri ragazzi”. "Sono davvero felice di vedere che il progetto INSIEME stia prendendo forma – dichiara il sindaco Giuseppe Sala –: i campi da rugby e pallavolo che inauguriamo oggi, a Quarto Oggiaro, ne sono la più bella e concreta testimonianza. Investire nello sport – e per di più in periferia - è certamente una sfida, ma anche e soprattutto un’opportunità: quella di far crescere i giovani della nostra città in un ambiente stimolante e positivo, all’insegna dei valori che lo sport solo sa veicolare. Per questo motivo, rinnovo il mio ringraziamento a Mediobanca e a CUS Milano Rugby, per l’impegno profuso in questi mesi e per quanto di buono e importante, tutti insieme, riusciremo ancora a fare, anche nei quartieri di Baggio e via Padova, al centro della nostra attenzione”.

 

Gruppo Mediobanca inaugura i nuovi campi da rugby dell’oratorio Sant’Agnese a Quarto Oggiaro. Le parole di Sergio Vicinanza, Presidente del CUS Milano Rugby

Sergio Vicinanza, Presidente del CUS Milano Rugby, commenta: “Siamo molto contenti del lavoro che è stato fatto. Gli interventi sulla struttura hanno reso lo spazio accogliente e ben fruibile per i ragazzi che fanno sport con noi. Il supporto con cui le famiglie del quartiere stanno accompagnando il Progetto Insieme e l’entusiasmo dei partecipanti ai corsi di volley e rugby ci fanno essere molto fiduciosi sul futuro.” Con il progetto Insieme il Gruppo Mediobanca conferma l'impegno a sostegno della pratica sportiva, che significa prima di tutto promozione del rispetto delle regole, dell’avversario e di una sana e leale competizione. Un impegno declinato in questi anni in diverse iniziative. Come il Gruppo Mediobanca Sport Camp, che nel 2017 ha portato una settimana di sport e competizioni all’interno dell’Istituto Penale minorile Cesare Beccaria di Milano. Il Gruppo Mediobanca è poi a fianco del Comitato Italiano Paralimpico con il ruolo di partner dal 2016.

Tags:
gruppo mediobancagruppo mediobanca oratorio sant’agnesealberto nagel gruppo mediobanca oratorio sant’agnese
in vetrina
Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News

Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News

i più visti
in evidenza
Raffaella Fico, tacchi a spillo ... e lato B da urlo. LE FOTO

Pedron topless. Gallery delle Vip

Raffaella Fico, tacchi a spillo
... e lato B da urlo. LE FOTO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ford: svelata la nuova Puma Titanium X

Ford: svelata la nuova Puma Titanium X


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.