A- A+
Il Sociale
Intesa Sanpaolo firma un accordo di collaborazione con l'Ospedale Bambino Gesù
Intesa Sanpaolo firma un accordo di collaborazione con Ospedale Bambino Gesu. Carlo Messina, Ceo Intesa Sanpaolo.

Intesa Sanpaolo firma un accordo di collaborazione con l'Ospedale Bambino Gesù. Sottoscritta anche convenzione con 3000 dipendenti e collaboratori dell'Ospedale pediatrico

Intesa Sanpaolo ha firmato nella giornata di ieri un accordo dicollaborazione con l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Dal mese di luglio, e almeno sino al giugno 2021, Intesa Sanpaolo diventerà il referente per l’erogazione dei servizi bancari e finanziari del Bambino Gesù, nell’ambito di una partnership che si svilupperà anche attraverso l’installazione di una ramificata struttura di punti operativi e la sottoscrizione di una specifica convenzione per prodotti e servizi a condizioni agevolate ai circa 3000 dipendenti e collaboratori dell’Ospedale pediatrico tra medici, infermieri, ricercatori, tecnici ospedalieri e impiegati. “Divenire parte della storia e della mission del più grande ospedale pediatrico d’Europa è per il nostro gruppo motivo di enorme soddisfazione e, al contempo, di grande responsabilità – ha spiegato Carlo
Messina, CEO e Consigliere Delegato di Intesa Sanpaolo
–. Oltre all’aspetto prettamente operativo dell’accordo sottoscritto, infatti, le attività di cura e ricerca del Bambino Gesù ed i valori con cui qui queste sono portate avanti da quasi 150 anni, ovvero con una ‘terapia dell’accoglienza’ che non dimentica mai la centralità della persona nella sua interezza, ci rimandano alla consapevolezza del ruolo sociale, oltre che economico, che Intesa Sanpaolo pone sempre alla base delle proprie scelte”.

“Siamo contenti di intraprendere questa nuova avventura con una realtà autorevole e tradizionalmente attenta alla dimensione sociale e culturale come il gruppo Intesa San Paolo - ha sottolineato Mariella Enoc, Presidente del Bambino Gesù – Confidiamo, grazie a questo prezioso aiuto, di poter perseguire con maggiore slancio i nostri obiettivi di miglioramento continuo della qualità delle cure e di poter progettare insieme iniziative di sostegno alla ricerca scientifica e all’accoglienza delle famiglie”. A fronte dell’accordo recentemente sottoscritto Intesa Sanpaolo, per la fornitura e gestione dei servizi bancari concordati, provvederà all’apertura – in varia misura - di punti operativi ed all’installazione di sportelli bancomat ‘evoluti’ sia presso le sedi romane del Policlinico in zona Gianicolo e San Paolo, sia presso quelle di Palidoro (Fiumicino) e di Santa Marinella.

Tags:
intesa sanpaoloromaospedale bambino gesùaccordo collaborazionecarlo messinamariella enoc

in evidenza
Mondiali 1998, la vittoria di Ysl L'incredibile evento allo Stade de France

Costume

Mondiali 1998, la vittoria di Ysl
L'incredibile evento allo Stade de France

i più visti
in vetrina
Kate Middleto radiosa: ecco le foto ufficiali del battesimo del principe Louis

Kate Middleto radiosa: ecco le foto ufficiali del battesimo del principe Louis

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Jeep Wrangler: il ritorno di un mito

Nuova Jeep Wrangler: il ritorno di un mito

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.