I media italiani "bocciati" in cooperazione

Martedì, 12 ottobre 2010 - 16:10:00

I media italiani comunicano poco, e spesso solo nell'ottica della politica interna, i temi della cooperazione allo sviluppo: è possibile fare di più e di meglio, anche per rafforzare nel nostro paese una coscienza collettiva su questi temi? A questo cerca di rispondere una giornata di studio e approfondimento che si è svolto a Roma alla Farnesina. L'appuntamento, voluto da Link 2007 e da Ips Inter Press Service, ha raccolto al Ministero degli Esteri oltre cinquanta fra rappresentanti delle ong, giornalisti e addetti ai lavori, per un confronto "a porte chiuse", su come migliorare i rapporti fra i vari attori e la copertura mediatica dei temi della cooperazione. La giornata ha il patrocinio della Fnsi.
 
La consapevolezza di fondo è che fino a pochi decenni fa lo sviluppo dei paesi poveri e la lotta alla povertà erano temi visti come "distanti" e sui quali intervenire esclusivamente in virtù di ragioni etiche e di giustizia. Oggi, la realtà è diversa e all'imperativo morale si è aggiunto quello dell'interesse stesso dei paesi occidentali, che in un mondo globalizzato non possono guardare con indifferenza ciò che accade anche a distanza di migliaia di chilometri. Nonostante questo, però, in particolare in Italia la coscienza dell'opinione pubblica è ancora lontana da una formazione piena e dalla comprensione dell'importanza della posta in gioco.
 
Uno dei punti di riflessione è quello dei dati quantitativi: nei primi quindici giorni di settembre, in piena emergenza in seguito all'alluvione del Pakistan, nessun titolo dei principali telegiornali nazionali è stato dedicato a quella che, dal punto di vista dell'emergenza umanitaria, è stata paragonata alla somma delle due tragedie dello tsunami e di Haiti. Solo un esempio per porre in evidenza il problema della scarsa notiziabilità del tema, che va di pari passo peraltro alla sottoesposizione delle notizie di politica internazionale all'interno di telegiornali, quotidiani e periodici italiani.

La considerazione sulla "miopia" italiana verso la politica interna, verso la riduzione di ogni grande questione agli angusti criteri nazionali, si accompagna ad un ulteriore spunto: una ricerca spagnola realizzata su nove grandi quotidiani (gli spagnoli Abc, El Pais, Lavarguardia, i francesi Le Figaro, Le Monde e Liberation, i britannici Daily Telegraph, Guardian e Times) che ha osservato la pubblicazione di notizie sulla cooperazione nelle dodici settimane comprese fra il 14 settembre e il 6 dicembre 2009. Su 86 mila notizie, sono state 3025 quelle dedicate alla cooperazione (3,5%), e di queste ultime una su cinque (20,7%) ha riguardato la forma dell'opinione e del commento. Quanto ai temi, la cooperazione allo sviluppo è apparsa per il 14,7% all'interno di notizie di politica internazionale, per il 3,8% di politica interna, del 2% di società, dello 0,5% di sport. Fra i temi più gettonati, quelli della lotta al cambiamento climatico, al consolidamento della pace e al multilateralismo, mentre fanalino di coda si sono mostrati i temi della ricostruzione, del lavoro minorile e delle infrastrutture e scuola. Con una particolarità: anche quando le notizie riguardavano argomenti legati agli Obiettivi del Millennio, questi venivano nominati apertamente solo molto raramente (lo 0,7% delle notizie sulla cooperazione ha fatto riferimento agli Obiettivi del Millennio). Un motivo in più per interrogarsi sulla formazione dei giornalisti e sulla conoscenza dei temi della cooperazione allo sviluppo.

0 mi piace, 0 non mi piace

Seguici su facebook Seguici su Twitter Seguici su Google + Seguici su Linkedin Aggiungici ai preferiti Fai di Affaritaliani la tua HomePage Rss

Cinema/ Morto di malaria Glawogger, regista della globalizzazione
Stragi/ Renzi: vogliamo essere Paese chiarezza non della nebbia
Immigrati/ Renzi, veriricare operazione 'Mare nostrum'
Calcio/ Cori antisemiti, solo una multa per la Juventus
Scienza/ Meta' degli americani non crede nel Big Bang
FI/ Mussolini, Bondi? o si sta nel partito o si sta fuori
Salute/ Scoperta area cervello che governa reazione al pericolo
Crisi/ Coldiretti, 4 su 10 riciclano pane;grande distribuzione no
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Agos Ducato

Richiedi il prestito personale e calcola la rata online
SCOPRI SUBITO

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA