A- A+
Il Sociale
Mates, raccolta fondi per bambini colpiti da malattie croniche

Mates, il gruppo di creator più popolare d’Italia, hanno realizzato la prima maratona di beneficenza su Twitch, la nota piattaforma streaming di Amazon legata ai videogiochi. La diretta è iniziata alle 12.00 di venerdì 28 giugno, momento in cui Anima, St3pny, Vegas e Surry hanno dato il via alla lunga raccolta fondi per i bambini colpiti da gravi malattie croniche in cura presso la Clinica Pediatrica De Marchi di Milano. Dopo due precedenti live di 48 e 36 ore su YouTube – con più di 16 milioni di visualizzazioni complessive – i creator di Web Stars Channel hanno tentato per la prima volta questa impresa su Twitch, piattaforma che solo in Italia può contare su più di 3 milioni di contatti unici al mese e su quasi 5 miliardi di minuti guardati nel 2018. Il progetto dei Mates si è concretizzato in una delle più grandi live-streaming di beneficenza di sempre sul web italiano e, grazie anche alla presenza di super-ospiti, in studio o in collegamento, come Luca e Paolo, J-Ax e Bobo Vieri, è stata un vero successo: più di 17.000 € la cifra raccolta, somma che sarà destinata interamente alla Fondazione De Marchi per l’acquisto di apparecchiature costose ma fondamentali per la salute dei bambini in cura presso la clinica, come un ecografo doppler portatile da utilizzare nel pronto soccorso o un polisonnigrafo, strumento utile a prevenire i casi di morti improvvise in culla. Ma la maratona è stata un successo anche dal punto di vista del pubblico: circa 500.000 gli spettatori unici durante le 30 ore, con una media di 17.000 utenti connessi contemporaneamente e picchi di 50.000.

Il programma del «Live Charity Project» è stato molto fitto: i Mates – che possono fare affidamento su una community di circa 18milioni di fan sulle piattaforme social – e i loro tantissimi ospiti si sono trovati alle prese con svariate attività che hanno spaziato dal gaming alla musica, passando per sport e cibo. All’interno della location allestita per l’occasione, i Mates e le guest-star presenti hanno intrattenuto il pubblico con sfide divertenti, talk e soprattutto con i videogiochi più di tendenza come Fortnite. Tanti gli ospiti che hanno giocato insieme ai Mates a scopo benefico, come Kroatomist – ragazza famosa per essere una delle giocatrici più forti di Fortnite –, Cicciogamer89 e il fratello J0k3R, Gabbo e Pow3r, uno degli esporter più talentuosi del panorama italiano. A sorpresa si è collegato in live anche il celebre Rovazzi, momento in cui è coinciso uno dei picchi di pubblico. Non è certo la prima volta che i creator di Web Stars Channel si siano dedicati ad attività benefiche, ma questo ambizioso progetto su una piattaforma destinata principalmente ai videogiochi non era mai stato tentato da nessuno.

Commenti
    Tags:
    matestwitchmates campagna beneficenza
    in evidenza
    Emma Marrone: "Mi devo fermare Ho un problema di salute"

    Spettacoli

    Emma Marrone: "Mi devo fermare
    Ho un problema di salute"

    i più visti
    in vetrina
    Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

    Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan JUKE protagonista della Milano Fashion Week

    Nuovo Nissan JUKE protagonista della Milano Fashion Week


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.