A- A+
Il Sociale
Samsung, CONI e MIUR promuovono il progetto "Scuole aperte allo sport"
Samsung, insieme a CONI e MIUR, promuove il progetto "Scuole aperte allo sport".

Samsung, CONI e MIUR promuovono il progetto "Scuole aperte allo sport". Per l'anno scolastico 2017-2018 coinvolgerà 100 istituti a livello nazionale dando ai giovani tra gli 11 e i 13 anni l'occasione di conoscere diversi sport.

 

 

Il CONI, in collaborazione con il MIUR, le Federazioni Sportive Nazionali e Samsung Electronics Italia avvia un nuovo progetto dedicato alle scuole secondarie di I grado, “Scuole aperte allo sport”, che per l’anno scolastico 2017-2018 coinvolgerà in via sperimentale 100 scuole su tutto il territorio nazionale, con 1.500 classi e circa 30.000 ragazzi. Il progetto, oltre a fornire un servizio concreto alle scuole, offre l’opportunità di far conoscere diversi sport, con l’obiettivo di favorire l’avviamento alla pratica sportiva e accrescere il bagaglio motorio globale dei ragazzi tra gli 11 e i 13 anni, attraverso un’offerta multidisciplinare che consenta un orientamento sportivo consapevole. Il progetto vede gli studenti protagonisti anche nella fase organizzativa, infatti ogni scuola identificherà un team di studenti che saranno gli Young Ambassador del progetto e supporteranno nella realizzazione delle attività e del percorso valoriale partecipando al contest con video ed elaborati realizzati dagli studenti della scuola.

 

 

Samsung, CONI e MIUR promuovono il progetto "Scuole aperte allo sport". Un pacchetto di attività gratuite dedicato ai ragazzi.

 

 

“Scuole aperte allo sport” offre un pacchetto di attività totalmente gratuito per le scuole e i ragazzi, che prevede varie iniziative. A partire dalle settimane di sport: in ciascuna  scuola coinvolta verrà avviato un percorso multi sportivo per tutte le classi (dalla 1^ alla 3^), costituito da tre sport, realizzati in tre settimane durante l’orario scolastico (una settimana dedicata a ciascuno sport). Nelle tre settimane un tecnico federale, laureato in scienze motorie, affiancherà gli insegnanti di Educazione Fisica della scuola per realizzare in palestra le attività relative a ciascuno sport. Ci saranno, poi, pomeriggi sportivi dove dai tecnici federali saranno realizzati, nelle palestre scolastiche, corsi gratuiti relativi ai tre sport che coinvolgeranno gli studenti delle scuole partecipanti in continuità con le attività svolte nelle settimane di sport. All’attività sportiva si accompagnerà il percorso valoriale “campioni di fair play” per la diffusione dei valori educativi dello sport, Fair Play e lotta al bullismo, che prevede anche una sessione dedicata alla lotta al cyber bullismo dal titolo “metti in rete il fair play” al quale sarà legato un contest a premi. Ogni scuola riceverà un kit, messo a disposizione dalle FSN aderenti, con piccole attrezzature sportive per realizzare i tre sport abbinati. Infine, ci saranno eventi di fine percorso con dimostrazioni dei ragazzi legate agli sport praticati durante l'anno, che si svolgeranno all'interno delle scuole con il coinvolgimento delle famiglie.

 

 

Samsung, CONI e MIUR promuovono il progetto "Scuole aperte allo sport". L'idea dietro il progetto di sport.

 

 

L’attività sportiva, che si realizza  grazie alle settimane di sport e ai pomeriggi sportivi, prevede un approccio polisportivo e multidisciplinare, in modo da garantire ai ragazzi una formazione multilaterale che consenta di costruire abilità motorie e capacità coordinative significative. In tutte le scuole partecipanti saranno proposte l’atletica leggera e la ginnastica a cui si affincherà un terzo sport, tra sport di squadra, sport con attrezzi, e sport di combattimento. Gli sport, nel complesso, proposti dal progetto alle scuole sono atletica leggera, ginnastica, pugilato, taekwondo, baseboll/softball, calcio a 5, hockey su prato, pallacanestro, pallamano, rugby senza contatto, golf e danza sportiva. Al progetto partecipano quindi 12 Federazioni Sportive e il Comitato Italiano Paralimpico per favorire l'inclusione dei ragazzi con disabilità all'interno del progetto.

 

 

Samsung, CONI e MIUR promuovono il progetto "Scuole aperte allo sport". Testimonial sportivi insieme agli Young ambassador delle scuole.

 

 

Al fine di coinvolgere maggiormente i ragazzi e gli insegnati e di comunicare al meglio l’iniziativa su tutto il territorio, si prevedono 20 eventi, uno a regione,  durante i quali sarà presentato il progetto, grazie anche alla partecipazione attiva del Team di Testimonial sportivi supportati dagli Young Ambassador della scuola. Gli eventi prevedono un primo momento di confronto in aula magna tra i testimonial che porteranno la propria esperienza di sport e di vita e promuoveranno il percorso valoriale previsto dal progetto, ed a seguire, un laboratorio con attività sportive pratiche in palestra insieme agli studenti e agli insegnanti. Moderatori e coordinatori di tali eventi saranno Margherita Granbassi, Carlo Molfetta e Marta Pagnini, ai quali si affiancheranno gli atleti coinvolti dalle diverse Federazioni come testimonial di progetto.

 

 

Samsung, CONI e MIUR promuovono il progetto "Scuole aperte allo sport". Come partecipare all'iniziativa.

 

 

Il progetto prevede per questo primo anno di sperimentazione, il coinvolgimento di circa 100 scuole (un plesso scolastico a provincia) che sono state individuate dagli Organismi Regionali dello Sport a Scuola (MIUR-CONI), in base ai seguenti criteri: capoluoghi di Provincia, aree o quartieri di maggiore disagio socio-economico, presenza di strutture adeguate all’interno del plesso (palestra o impianto sportivo scolastico) e disponibilità del plesso ad ospitare l’attività sportiva proposta in orario curriculare ed extracurriculare per un pomeriggio a settimana.

Tags:
samsungconimiurscuolasportscuole aperte allo sport

in vetrina
Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

i più visti
in evidenza
"Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

LORY DEL SANTO CHOC

"Mio figlio si è tolto la vita
Vorrei il GF Vip come terapia"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.