A- A+
Sport
Cerella star: il popolo dell'Olimpia di Armani lo elegge nuovo idolo
Advertisement


Di Giordano Brega

Ale Gentile o Keith Langford? David Moss o Daniel Hackett? No, il nuovo idolo del Forum di Assago è Bruno Cerella. Nella squadra delle stelle, nella Milano che ha superato in modo brillante lo choc della Coppa Italia e continua a far sentire il suo amore per il basket (sognando nel breve la difficile mission-possible final-8 di Eurolega e nel medio periodo, ovviamente, i playoff scudetto) è questo ragazzo di 27 anni nato a Bahia Blanca (naturalizzato italiano) a scaldare sempre più i cuori dei tifosi Olimpia.

Sangue argentino si diceva: un binomio che a Milano funziona bene se pensiamo al calcio e lo coloriamo di nero e azzurro. Con i vari Zanetti, Cambiasso e da un paio di anni anche Palacio. Tutti abituali frequentatori del Forum. In primis l'ex attaccante del Genoa che lo si vede sempre più spesso a seguire le partite del suo amico Bruno.

Tornando a Cerella, era giunto (da Varese) agli ordini di coach Banchi in estate, ovviamente con meno rumore di altri colpi piazzati prima e dopo di lui. Lontano dalle luci dei riflettori, con un minutaggio più basso rispetto ad altri. Ma capace, con il passare delle partite, di ritagliarsi uno spazio sempre maggiore. Quando serve qualche minuto di energia e dinamismo, difesa e contropiede, ecco uscire dalla panca Bruno Cerella. E il pubblico di Milano piano-piano, partita dopo partita lo ha letteralmente adottato: partono sempre più spontanei i cori dai 5-10 mila del Forum. Tutti per lui.

Nella scia dei Gallinari (Vittorio) e dei De Pol (di stefanelliana memoria, correva l'anno dell'ultimo scudetto) ecco un altro di quei giocatori che mettono il cuore sul parquet e danno una mano a vincere le partite in tanti modi: con l'aiuto difensivo giusto, recuperando o sporcando il pallone avversario. Sino a regalare magari pure canestri pesanti.

Senza andare troppo lontani: tipo la scorsa settimana quando è stato persino spettacolare nella sfida di Eurolega con il Panathinaikos (con stoppata incorporata a sua maestà Diamantidis). O come nell'ultima domenica di campionato contro Venezia (che conferma Milano in testa con due punti su Brindisi e Cantù), quando nel finale ha messo qualche punto esclamativo con canestri che hanno messo in cassaforte il match (tra cui schiacciata del 91-82 finale che ha tirato giù il Forum): nove punti nell'ultimo quarto utilissimi per bloccare la rimonta dell'Umana di Markovski e sigillare un successo, in precedenza confezionato dalle fiammate di Hackett (bravo anche di siglare la tripla decisiva a un minuto dalla fine), Gentile e Nick Melli....

Tags:
bruno cerellaolimpia milanoarmanigentilehackettlangfordmellisamuels

in vetrina
Victoria's Secrets a Roma con l'intimo. Ma una top: "Ti fanno morire di fame"

Victoria's Secrets a Roma con l'intimo. Ma una top: "Ti fanno morire di fame"

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Il rogo di Milano visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Il rogo di Milano visto dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
F1 Texas, Nessuna sorpresa, Hamilton in pole!

F1 Texas, Nessuna sorpresa, Hamilton in pole!

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.