A- A+
Sport
Cristiano Ronaldo, è arrivata la biografia (non ufficiale) di CR7

CR7, LA BIOGRAFIA, è il racconto di Cristiano Ronaldo da parte di Guillem Balague, che ha seguito le tracce del campione, ha parlato con amici, allenatori, ex compagni di scuola, e decine di altre persone a lui vicine.

“Ho scritto libri su Messi, su Guardiola e su Ronaldo: ci sono tante cose in comune tra di loro ma anche tante differenze. CR7 è il più complesso dei tre. Tutti passano da storie ed epoche complicate: tutti sono dovuti diventare grandi in fretta, e questo soprattutto con Cristiano. Pensateci: andare via da casa a 12 anni, sapendo che dovrai vincere e fare grandi cose, non è affatto facile", ha detto l'autore della biografia non ufficiale di CR7 a Sky Sport.

Ecco la scheda di CR7, LA BIOGRAFIA (Piemme edizioni).

Collezionista di Palloni d'oro. Vincitore di 5 Champions League. Il solo giocatore ad aver segnato 10 gol contro una singola squadra in Champions: proprio la Juventus, ironicamente. Unico o migliore ad aver fatto un'infinità di altre cose. 666 reti segnate. Anzi 667, 668... Perché conteggiare i record di CR7 significa solo essere costantemente superati.
Ma il Ronaldo uomo sa stupire non meno del campione. Se, come ha scritto Cesare Pavese, non c'è arte senza ossessione, allora Cristiano Ronaldo è l'ossessione dell'arte che rincorre un pallone.

«Cristiano Ronaldo è un'ala destra? Anche. Cristiano Ronaldo è un'ala sinistra? Pure. Cristiano Ronaldo è un centravanti? Quando vuole. Cristiano Ronaldo è un difensore? A volte. Cristiano Ronaldo segna di testa? Sì. Segna di destro? Ovvio. Segna di sinistro? Certamente. E in rovesciata? Se serve.» I media non smettono di cantarne le gesta. Perché Ronaldo è un fenomeno, una macchina da record, anzi: il calciatore che i record li ha polverizzati tutti. Quando il 3 aprile del 2018, a Torino, tutto lo Juventus Stadium si è alzato in piedi per omaggiarlo dopo lo strepitoso gol contro i bianconeri, uno dei più belli mai visti, sembrava il tributo a un dio irraggiungibile. «La Juve mi piace sin da bambino», aveva dichiarato CR7. Nessuno allora poteva immaginare che il sogno si realizzasse.
Ma adesso Ronaldo è qui, per una stagione che sembra far rivivere l'epoca d'oro del calcio italiano, quando sul campo si potevano ammirare Platini, Van Basten, Zico, Maradona.
Della sua carriera sportiva si sa tutto o quasi, poco o nulla si conosce dell'uomo. Quarto figlio non voluto di una famiglia povera di Madeira in Portogallo, padre alcolizzato e assente, Cristiano sin da bambino non si staccava dal pallone. È un narcisista e un perfezionista, un maniaco dell'allenamento e della forma fisica, il primo a iniziare gli allenamenti e l'ultimo ad andarsene, in eterna sfida con se stesso e con il limite. Il ragazzino che si è costruito fuoriclasse. Guillem Balague ha seguito le tracce del campione, ha parlato con amici, allenatori, ex compagni di scuola, e decine di altre persone a lui vicine. Ora svela tutto. E finalmente sapremo perché Ronaldo è il più grande.


CRISTIANO RONALDO
È nato nel 1985 sull'Isola di Madeira, in Portogallo, che nel 2016 ha dedicato al campione il suo aeroporto internazionale. Dopo aver giocato nel Manchester United e nel Real Madrid, è approdato alla Juventus nel luglio del 2018, con un contratto fino al 2022.
Capitano della Nazionale portoghese, che ha portato alla vittoria nel Campionato Europeo del 2016, diventando il miglior marcatore di sempre anche in quella competizione, è unanimemente considerato uno dei calciatori più forti e completi di tutti i tempi. Recordman di Palloni d'oro e vincitore di 5 Champions League, è ritenuto anche il calciatore più ricco del mondo, davanti a Lionel Messi. Nella sua carriera ha polverizzato ogni primato, ma non ha alcuna intenzione di fermarsi. Ha esordito in maglia bianconera il 18 agosto 2018 contro il Chievo.


GUILLEM BALAGUE
È nato a Barcellona e vive in Inghilterra. Scrittore e giornalista, si occupa per Sky Sport del calcio spagnolo, collabora con Daily Telegraph, The Observer, BBC ed è corrispondente del quotidiano spagnolo AS. Considerato uno dei più autorevoli giornalisti sul calcio, è autore di numerosi scoop. Il suo libro precedente, Pulce (Piemme), la biografia ufficiale di Lionel Messi, è stato selezionato per lo Sports Book Award. CR7 ha vinto il Cross Sports Book Awards come miglior libro dell'anno.

Commenti
    Tags:
    cristiano ronaldobiografialibroguillem balague
    in evidenza
    Katia, show fotonico in giardino E' la resa dei conti per tre...

    TEMPTATION ISLAND 'FINALE'

    Katia, show fotonico in giardino
    E' la resa dei conti per tre...

    i più visti
    in vetrina
    Valentina Bissoli scalda una New York bollente. La regina italiana degli Usa

    Valentina Bissoli scalda una New York bollente. La regina italiana degli Usa


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Missione Apollo 11: sulla luna c’era anche Ford

    Missione Apollo 11: sulla luna c’era anche Ford


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.