A- A+
Sport
Cristiano Ronaldo e il presunto stupro: spunta il testo dell'accordo
CRISTIANO RONALDO (Foto Lapresse)

Spunta il testo dell’accordo segreto firmato da Cristiano Ronaldo e Kathryn Mayorga, che accusava il giocatore portoghese di averla stuprata nella sua camera il 13 giugno 2009 al Palms Hotel di Las Vegas. Le foto dell’accordo firmato nel 2010, il cui contenuto reso pubblico nei sui contenuti nei giorni scorsi, sono state pubblicate oggi dal quotidiano tedesco "Der Spiegel", che lo ha ottenuto nell’ambito dei documenti resi noti nello scandalo Football Leaks dello scorso anno. Nel documento la donna s'impegnava a chiudere la questione e mantenere il silenzio in cambio di una somma di 375 mila dollari, accettando dunque di far cessare le richieste di azione penale e civile nei confronti di Cristiano Ronaldo.

Nell’accordo si legge che il calciatore portoghese viene chiamato con uno pseudonimo (“Mr. D“), ma poi viene chiarito con il suo autografo che si fa riferimento alla sua persona.

"Solo Ronaldo e Kathryn sanno cos’è successo quella notte - spiega Der Siegel -. Tuttavia, entrambe le parti non contestano di aver sistemato la questione in via extragiudiziale, pochi mesi dopo. Il racconto dello Spiegel, in questo caso, si basa sulle proprie ricerche e sulle fonti di Football Leaks. Sotto, ci sono i documenti su cui il team di lavoro del giornale ha basato la sue ricostruzione. Non c’è motivo per dubitare dell’autenticità di questi documenti. Nemmeno gli avvocati di Ronaldo, finora, l’hanno fatto".

Secondo la ricostruzione fatta attraverso i documenti, Ronaldo e Mayorga si accordarono in via extragiudiziale pochi mesi dopo l’episodio: secondo Mayorga si trattò di una violenza - "dissi ripetutamente di no”. Secondo Cristiano Ronaldo fu un rapporto consensuale, anche se a tratti rude: successivamente chiese scusa alla modella americana. Il lungo silenzio della modella americana si spiegherebbe oggi alla luce dei termini dell'accordo siglato di fronte a un legale: oltre all'impegno al silenzio, la cui violazione le sarebbe costata molto caro in termini finanziari (ma che però non l'avrebbe vincolata in caso di apertura di inchiesta giudiziaria), anche l'obbligo per terze parti che venissero a conoscenza dell'episodio di tacere. Per quanto riguarda Ronaldo, oltre al versamento della somma, l'unico obbligo sembra quello di fornire alla donna i risultati di un test di negatività all’HIV. Lo Spiegel ricostruisce la lunga trattativa che ha portato all’accordo (che prevedeva anche l'obbligo per terze parti che venissero a conoscenza dell'episodio di tacere) e il modo in cui l'entourage di Ronaldo abbia lavorato in tempi record per mettere su una squadra di "gestione del rischio" composta di legali e investigatori per tutelare al meglio la reputazione del campione. Cristiano Ronaldo si impegnava infine a far arrivare alla Mayorga i risultati di un suo test Hiv per tranquillizzarla. Certificando così che il rapporto tra di loro del giugno 2009 era stato non protetto.

Molestie: Spiegel, spariti vestiti e verbale accusatrice Ronaldo

Nuove rivelazioni sul caso dell'accusa di molestie a Cristiano Ronaldo sono state diffuse nella serata di ieri. Secondo l'avvocato della presunta vittima dello stupro, Kathryn Mayorga, i vestiti e il verbale con la testimonianza della ragazza alla polizia, dopo la fatidica notte al "Palms Place" di Las Vegas, sono scomparsi, ha riferito lo Spiegel. Non si troverebbero piu' ne' il verbale, ne' il vestito, ne' la biancheria intima che Mayorga indossava quella notte e che lei aveva consegnato alle autorita' come prova. Il settimanale tedesco, inoltre, ha rivelato che l'avvocato di Ronaldo, Carlos Osorio de Castro, dopo quella vacanza a Las Vegas mise insieme un team di prim'ordine, forse per limitare i danni: c'erano un detective privato con buoni contatti con la polizia di Las Vegas, due avvocati portoghesi, un famoso studio legale di Londra, lo Schilling, un altro studio legale di celebrities californiano, Lavely & Singer, un noto avvocato di Las Vegas, Richard Wright, e un medico legale. Tutti insieme dovevano documentare nel dettaglio quando Mayorga usciva di casa e con chi, dove mangiava, quanta alcol beveva. Nei giorni scorsi era spuntato girato la notte del 13 giugno 2009, poche ore prima del presunto stupro: si vede il fuoriclasse portoghese, che parla con Kathryn Mayorga e danza con lei. Il video sarebbe stato girato poche ore prima che dei fatti di cui Kathryn accusa Ronaldo.

cristiano ronaldoFonte Der SpiegelGuarda la gallery

Commenti
    Tags:
    cristiano ronaldokathryn mayorgacr7

    in evidenza
    Cuccarini sta con M5s e Salvini "Ho votato per il Governo"

    Spettacoli

    Cuccarini sta con M5s e Salvini
    "Ho votato per il Governo"

    i più visti
    in vetrina
    Inter-Milan, ecco come Icardi ha beffato Donnarumma. L'analisi dell'errore di Gigio

    Inter-Milan, ecco come Icardi ha beffato Donnarumma. L'analisi dell'errore di Gigio

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova BMW X7, non passa inosservato

    Nuova BMW X7, non passa inosservato

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.