A- A+
Sport
alonso domenicali

Stefano Domenicali non si sente il problema della Ferrari.

E in futuro le cose andranno meglio. Lunga intervista del team principal di Maranello al quotidiano spagnolo "As", in cui difende quanto fatto in questi anni e rispedisce al mittente le tante critiche nei suoi confronti, a partire da chi vorrebbe che venisse messo alla porta. Perche' la Formula Uno non e' come il calcio, dove quando le cose vanno male si cambia allenatore. "Io non solo l'allenatore, sono l'amministratore delegato di una societa' che fa sport. E il caso della Ferrari non e' paragonabile a quello di un club di calcio: non e' che cacciando Domenicali, domani si vince".

"E' chiaro che il mio capo puo' mandarmi via e se lo facesse sarei sempre grato di essere stato in Ferrari - l'accorata autodifesa - ma in Italia c'e' un proverbio che dice: 'quando si lascia la strada conosciuta, l'altra puo' essere peggiore'". Quello che posso garantire e' che cerco di dare gli strumenti migliori alle persone che lavorano sulla macchina, che la disegnano, mi occupo della scelta dei piloti, degli sponsor, di far funzionare il sistema. Il mio impegno e' totale, sapendo che possiamo essere sostituiti ma non con la logica del calcio. Non e' che comprando un difensore o un attaccante vinco il campionato, non e' questa la chiave del successo in Formula Uno". Il team principal del Cavallino, insomma, non ci sta a passare per capro espiatorio: "Il problema non e' Domenicali, Domenicali e' una persona che arriva per prima a lavoro ed e' l'ultima a uscire, che si impegna perche' non manchi nulla ai suoi uomini e in questi anni credo che abbiamo costruito la base di una squadra che deve essere la migliore di tutte. Se avessimo vinto nel 2012, Domenicali non sarebbe stato un fenomeno, avrebbe fatto solo il suo lavoro. Ma se ci buttano fuori alla prima curva, non bisogna cambiare Domenicali. E non lo dico per me, e' un fatto"

Tags:
domenicaliferrarialonsomassamontezemolo

in vetrina
Milan, Alessio Romagnoli: lesione al polpaccio. Out almeno 4 settimane

Milan, Alessio Romagnoli: lesione al polpaccio. Out almeno 4 settimane

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Toninelli visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Toninelli visto dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Lamborghini SC18 Alston: la prima One-Off targata Squadra Corse

Lamborghini SC18 Alston: la prima One-Off targata Squadra Corse

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.