A- A+
Sport
Doping, squalifica di 12 mesi per il nazionale del Brasile, Fred

La squalifica ora è ufficiale: Fred dovrà stare fermo un anno per doping. Lo ha annunciato la Conmebol, la Confederazione del calcio sudamericano. Il 22enne centrocampista dello Shakhtar Donetsk e della nazionale brasiliana è risultato positivo a un diuretico, l'idroclorotiazide, lo scorso giugno durante la Copa America in Cile.

Il medicinale di solito viene usato per controllare l'ipertensione e i problemi cardiovascolari. Ma è anche un farmaco che funge talvolta da agente mascherante di altre sostanze dopanti.

La squalifica ha effetto retroattivo al 26 luglio, ed è valida solo per tutte le partite legate alla Conmebol. Fred quindi potrà ancora giocare con lo Shakhtar.

A meno che la Fifa non decida di estendere la squalifica a tutte le competizioni. Fred si è sempre dichiarato innocente. E vuole presentare ricorso contro la decisione.

Tags:
dopingsqualificabrasile fred
in vetrina
Ascolti tv, salvate il soldato Cuccarini: boicottata dai gay e dalla sinistra

Ascolti tv, salvate il soldato Cuccarini: boicottata dai gay e dalla sinistra

i più visti
in evidenza
La moda come investimento? I 5 must-have più remunerativi

Costume

La moda come investimento?
I 5 must-have più remunerativi


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
McLaren Automotive annuncia un nuovo modello della gamma Ultimate Series

McLaren Automotive annuncia un nuovo modello della gamma Ultimate Series


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.