A- A+
Sport
Doping: Wada, hacker russi colpiscono ancora, diffusi dati di altri atleti

Questa volta e' direttamente la Wada a comunicare che gli hacker russi hanno colpito ancora. Altri dati medici riservati di 25 atleti, di 8 nazioni diverse, sono finiti in possesso del gruppo Fancy Bears, lo stesso che gia' due giorni fa aveva annunciato di aver violato il sistema informatico dell'agenzia mondiale antidoping. I dati riguardano 10 atleti statunitensi, cinque tedeschi e cinque britannici, quindi un ceco, un danese, un polacco, un rumeno e un russo.

La Wada spiega che gli hacker hanno "illegalmente ottenuto l'accesso tramite un account del Comitato Olimpico Internazionale creato per le Olimpiadi di Rio, arrivando a dati medici confidenziali come le esenzioni a fini terapeutici forniti dalle federazioni sportive internazionali e dalle Organizzazioni nazionali antidoping (NADO)". Nel comunicato pubblicato sul proprio sito internet, la Wada, tramite il direttore generale Olivier Niggli, sottolinea di "essere consapevole del fatto che questo attacco criminale, che fino a oggi ha incautamente esposto i dati personali di 29 atleti, e' molto doloroso per gli atleti presi di mira e che e' motivo di apprensione per tutti quelli che hanno partecipato alle Olimpiadi di Rio.

Dispiace che alcuni criminali tentino di infangare il nome e la reputazione di alcuni atleti, ma possiamo assicurare che insieme alle forze dell'ordine e alle agenzie di sicurezza stiamo intervenendo". La Wada aggiunge di "non avere dubbi che questi attacchi sono una rappresaglia contro l'Agenzia e il sistema anti-doping mondiale, a causa delle indagini indipendenti che hanno smascherato il doping di stato in Russia". "Condanniamo questa attivita' criminale - ha concluso il direttore generale Niggli - e abbiamo chiesto al governo russo di intervenire e di fare quanto in suo potere per mettere fine a tutto questo. Questi continui attacchi informatici provenienti dalla Russia sono un forte ostacolo al lavoro che viene portato avanti per ricostruire un programma anti-doping russo adeguato".

Tags:
doping hacker russidiffusi dati di altri atleti doping hacker russi

in vetrina
Fca, Marchionne: "Vorrei fare il giornalista". VIDEO

Fca, Marchionne: "Vorrei fare il giornalista". VIDEO

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Donald Trump visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Donald Trump visto dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
FCA e Atlantia: accordo per Telepass integrato sulle Jeep

FCA e Atlantia: accordo per Telepass integrato sulle Jeep

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.