A- A+
Inter News
Inter-Spalletti: "Icardi il più forte in area. Keita strappi di qualità, ma.."

Inter, Spalletti: "Icardi il più forte in area. Keita ha strappi di qualità"

"Il primo nemico dopo una partita di Champions League fatta bene e vinta e' legato al rischio di tornare in campionato e di pensare che sia tutto normale. C'era da fare delle scelte precise oggi: se cambi molti uomini i giocatori in campo hanno la sensazione di giocare solo con le riserve e non va bene. Se non cambi niente sono stanchi; quindi abbiamo preso una decisione di mezzo. Oggi non era una partita facile. I miei calciatori l'hanno fatta veramente bene, anche se in qualche situazione facciamo ristagnare troppo la palla, perdendo a volte la sfera, anche a causa del pressing alto e offensivo degli avversari". Cosi', ai microfoni di Sky Sport, al termine di Spal-Inter, il tecnico dei nerazzurri, Luciano Spalletti. "Cosa non mi e' piaciuto? Inizialmente dovevamo riuscire a montargli di piu' addosso, affinche' i cinque loro dietro restassero bloccati. Quando si ammucchiano e riesci a pressarli bene non gli permetti di trovare quelle posizioni che ti possono far male. Poi in alcuni momenti dovevamo palleggiare bene e giocare di piu' con i terzini. Loro sono forti fisicamente, hanno buona corsa e sulle palle inattive hanno una buona presenza in area", ha aggiunto Spalletti.

Quando abbiamo concesso qualche cosa i miei non mi sono piaciuti. Poi, il 'rimbalzo' per andare a prendere i tre punti e' stato molto piositivo e questa caratteristica del mio team anche oggi si e' vista bene e mi e' piaciuta. Le due punte? Si puo' fare ma in generale qualcuno che giochi fra le linee ci vuole. Con Icardi abbiamo lavorato tanto anche sulla sua posizione in campo: oggi e' stato bravo anche a entrare piu' spesso nel vivo del gioco, con maggiore disponibilita' a manovrare", ha spiegato ancora l'allenatore dei nerazzurri. "Keita? E' una sottopunta, che probabilmente deve avere piu' spazio per fare i suoi strappi. Quando parte ha bisogno di tempo per recuperare. Lui fa strappi e fa male ma quando parte devi sopperitre al buco che lascia scoperto. Ha giocato poco ma quando e' stato chiamato in causa ha fatto bene e anche stasera mi e' piacuto". Su Icardi: "E' fortissimo, l’area è casa sua. In quelle situazioni lì è il più forte, è perfetto"

Commenti
    Tags:
    interinter newsinter notiziespal interspallettispalletti icardispalletti keitaicardikeita
    in evidenza
    Lady Skriniar demolisce la Juve Mercato: offerta choc all'Inter

    La Wag idolo dei tifosi nerazzurri

    Lady Skriniar demolisce la Juve
    Mercato: offerta choc all'Inter

    i più visti
    in vetrina
    Isola dei famosi 2019 4 ELIMINAZIONI. E NOMINATION. Isola dei famosi 2019 news

    Isola dei famosi 2019 4 ELIMINAZIONI. E NOMINATION. Isola dei famosi 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Mercedes GLC Coupè: più dinamico e sportivo che mai.

    Nuovo Mercedes GLC Coupè: più dinamico e sportivo che mai.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.