A- A+
Inter News
Tagli alla sanità sono fortemente correlati alla recrudescenza del morbillo

Tagli alla sanità sono fortemente correlati alla recrudescenza del morbillo

Le recenti tendenze mostrano che la causa principale dell'epidemia di morbillo, che colpisce diversi paesi europei, è la diminuzione della copertura vaccinale, che può essere attribuita principalmente alla diffusione di teorie antiscientifiche. Tuttavia, non ne è l’unica causa. Una nuova ricerca condotta dagli studiosi della Bocconi Veronica Toffolutti, Alessia Melegaro e David Stuckler con Martin McKee (London School of Hygiene and Tropical Medicine) e Walter Ricciardi (presidente dell’Istituto Superiore di Sanità) mostra che anche i tagli alla spesa sanitaria pubblica giocano un ruolo importante, con la copertura vaccinale contro morbillo, parotite e rosolia (MPR), che diminuisce di 0,5 punti percentuali per ogni taglio di spesa dell'1%. La ricerca è pubblicata sull’European Journal of Public Health. 

Gli studiosi confrontano la copertura vaccinale all’età 24 mesi in 20 regioni italiane con la rispettiva spesa sanitaria reale annua pro-capite per il periodo 2000-2014, una volta considerata la forza del movimento anti-vax. "Abbiamo osservato che la spesa sanitaria pubblica in Italia è cresciuta costantemente dal 2000 al 2009 ad un tasso medio annuo del 3,5%, mentre è scesa di circa il 2% all'anno tra il 2010 e il 2014. Analogamente, la copertura MPR è passata dal 74,1% nel 2000 al 90,6% nel 2012, per poi invertire il corso, scendendo all'85,1% nel 2014, ben al di sotto del 95% che costituisce l’immunità di gregge", afferma Veronica Toffolutti.

Poiché i tagli sono stati diversi da regione a regione, gli autori possono confrontare gli effetti delle diverse variazioni e osservano che le regioni che hanno subito i maggiori tagli di bilancio hanno anche registrato la maggiore diminuzione della copertura vaccinale, mentre le regioni che sono riuscite ad aumentare il proprio budget sanitario sono state addirittura in grado di migliorare la copertura MPR. La Valle d'Aosta, ad esempio, ha subito un calo del 6% della spesa sanitaria e dell'11% della copertura MPR, mentre la Sardegna, con un aumento del 2% della spesa, ha registrato un aumento dell’immunizzazione pari al 3,8%.

tagli sanità studio bocconi
 

In media, un calo di 0,5 punti percentuali della copertura MPR corrisponde a una riduzione dell'1% della spesa. "La nostra analisi suggerisce che le misure di austerità adottate in Italia hanno contribuito in modo significativo alla recrudescenza del morbillo", scrivono gli autori. "L'Italia sta affrontando il problema del basso tasso di vaccinazione con una combinazione di misure legislative e di aumenti di bilancio. Sarà importante monitorare questi sviluppi, non solo per informare la politica in Italia, ma in tutta Europa, dove molti paesi si trovano ora ad affrontare problemi simili". Veronica Toffolutti, Martin McKee, Alessia Melegaro, Walter Ricciardi, David Stuckler, Austerity, measles and mandatory vaccination: cross regional analysis of vaccination in Italy 2000-14, in European Journal of Public Health, doi: 10.1093/eurpub/cky178.

 

Commenti
    Tags:
    tagli sanitàmorbillovaccino morbillovaccinisanità vaccini

    in evidenza
    "Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

    LORY DEL SANTO CHOC

    "Mio figlio si è tolto la vita
    Vorrei il GF Vip come terapia"

    i più visti
    in vetrina
    Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

    Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

    Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.