Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Italia-Svezia 0-0, fuori dai Mondiali. Ventura addio, ma "non mi sono dimesso"

Italia fuori dai Mondiali di calcio (Russia 2018): eliminata dalla Svezia. Addio Ventura: Ancelotti in pole. Trema Tavecchio

Italia-Svezia 0-0, fuori dai Mondiali. Ventura addio, ma "non mi sono dimesso"

ITALIA-SVEZIA: DAL 7 A JORGINHO AL 5 DI CANDREVA,
LE PAGELLE DI AFFARITALIANI.IT

BUFFON, BARZAGLI, CHIELLINI E DE ROSSI:
ADDIO ALLA NAZIONALE ITALIANA


ITALIA-SVEZIA, VENTURA "NON MI SONO DIMESSO". MA E' ADDIO ALLA NAZIONALE AZZURRA


Giampiero Ventura ha rassegnato le dimissioni da commissario tecnico della Nazionale italiana? La notizia inizia a diffondersi nella sala stampa di San Siro. Poi arriva la smentita della Figc, seguita dalle parole dello stesso ct in conferenza stampa: "Non mi sono dimesso, non ho ancora parlato con il presidente".  E' un atto di resposabilità dimettersi? "Non lo so perché ci sono da valutare diverse cose. Ne parleremo con la Federazione. I toni saranno quelli che abbiamo sempre usato.

Ma ormai è una questione di forma, non di sostanza: il destino dell'allenatore è segnato. Il suo addio alla panchina azzurra è inevitabile alla luce della tragedia calcistica.

Sugli addii di Buffon, De Rossi e del gruppo storico: "Lo sapevamo: la posta in palio era il Mondiale. Era qualcosa che poteva essere. Sono dispiaciuto, ma ho detto a loro singolarmente quanto dispiacere ho".

ITALIA-SVEZIA 0-0, VENTURA: "CHIEDO SCUSA AGLI ITALIANI PER IL RISULTATO, NON PER L'IMPEGNO"


Si sente di chiedere scusa agli italiani? "Assolutamente sì. Del risultato. Non dell'impegno, ma del risultato sì. Che poi so bene essere la cosa principale", la riposta di Giampiero Ventura ai cronisti.

Italia-Svezia 0-0, addio a Ventura e ai Mondiali di Russia 2018


Italia eliminata da Mondiali: finisce 0-0 contro una Svezia mediocre tecnicamente e scarsa a livello difensivo. Gli azzurri giocano con orgoglio e hanno almeno 7-8 occasioni, ma sono imprecisi e sfortunati. Il destino era scritto: dopo 60 anni la nazionale non parteciperà alla fase finale del Mondiale di calcio.

ITALIA-SVEZIA: ADDIO VENTURA. ANCELOTTI IN POLE POSITION DAVANTI A MANCINI. CONTE E ALLEGRI OUTDISER


E per il commissario tecnico azzurro Giampiero Ventura è arrivata la fine della sua avventura sulla panchina italiana: la Figc gli aveva rinnovato il contratto sino al 2020 proprio a settembre (pochi giorni prima della disfatta contro la Spagna). Ora la stessa Federcalcio dovrà trovare il sostituto con cui iniziare un nuovo ciclo. Già circola il nome di Carlo Ancelotti (esonerato poche settiman fa dal Bayern Monaco), con Roberto Mancini in seconda fila (allena lo Zenit San Pietroburgo, anche se non ha mai nascosto il suo sogno di diventare  ct) e il clamoroso ritorno di Antonio Conte più sullo sfondo (lasciasse il Chelsea ci sarebbero Milan e Psg in primis pronte a fargli ponti d'oro). Massimiliano Allegri è l'outsider nel caso dovesse divorziare a fine stagione con la Juventus.

italia svezia 3
 

ITALIA FUORI DAI MONDIALI, MALEDIZIONE SVEZIA


L'Italia non mancava una fase finale del Mondiale dal 1958, quando perse il decisivo match di qualificazione a Belfast contro l'Irlanda del Nord. L'ultimo grande torneo cui gli azzurri non presero parte fu l'Europeo del 1992. Entrambi questi eventi si disputarono nella terra della Svezia che ci ha eliminato da Russia 2018.

italia svezia ventura
 

ITALIA FUORI DAI MONDIALI. ADDIO VENTURA MA TREMA ANCHE TAVECCHIO. INTANTO 48 ORE DI RIFLESSIONE

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò aveva già fatto capire nelle scorse ore che l’eliminazione dai Mondiali di calcio in programma in Russia avrebbe conseguenze e le dimissioni dello stesso Tavecchio sarebbero nella logica di questo. Il numero uno del pallone italiano però non mollerà tanto facilmente la presa. Intanto il presidente federale si prende "48 ore di riflessione" insieme al gruppo di vertice della Figc. Lo spiega all'Ansa una fonte della Federcalcio, secondo la quale Tavecchio ha deciso di non commentare a caldo la storica eliminazione, preferendo fare una riflessione più ponderata e rimandando di due giorni le valutazioni
 

ITALIA-SVEZIA 0-0 (primo tempo 0-0) TABELLINO


Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva (dal 75' Bernardeschi), Florenzi, Jorginho, Parolo, Darmian (dal 63' El Shaarawy); Gabbiadini (dal 63' Belotti), Immobile. Allenatore: Ventura. (A disposizione: Donnarumma, Perin; Astori, Rugani, Zappacosta; De Rossi, Gagliardini; Bernardeshi, El Shaarawy, Insigne, Belotti, Eder).

Svezia (4-4-2): Olsen; Lustig, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson (dal 70' Rhoden), Johansson (dal 19' Svensson), S. Larsson, Forsberg; Berg, Toivonen (dal 54' Thelin). Allenatore: Andersson. (A disposizione: Johnsson, Nordfeldt; Krafth, Olsson, Helander; Svensson, Jansson, Rhoden; Guidetti, Thelin, Sema).

AMMONIZIONI: Chiellini, Barzagli (I), Johansson, Forsberg, Lustig, Thelin (S)

ITALIA-SVEZIA, LA CRONACA


MINUTO 6 Possibile rigore per l'Italia. Augustinsson a contatto con Parolo che cade. L'arbitro Mateu Lahoz dice di proseguire.

MINUTO 11 Retropassaggio corto verso Buffon, prova ad approfittarne Berg, il portiere azzurro riesce ad anticiparlo con il piede.

MINUTO 13 Rigore chiesto dalla Svezia: Darmian con il braccio largo intercetta un passaggio di Forsberg.

MINUTO 27 Grande occasione per l'Italia: tocco delizioso di Jorginho che pesca in area Immobile. L'attaccante rimette in mezzo, Olsen sfiora il pallone. Arriva Candreva, che con il destro manda alto sopra la traversa.

MINUTO 29 La Svezia chiede rigore per un fallo di mano di Barzagli, Mateu Lahoz lascia proseguire.

MINUTO 40 Italia vicina al gol: ancora Jorginho che trova il corridoio giusto per Immobile: il centravanti tutto solo in area si gira e conclude di prima intenzione, Olsen sfiora il pallone e Granqvist, quasi sulla linea, salva lo 0-0.

MINUTO 45 Bella giocata di Florenzi che sulla sinistra si libera con un tunnel di Lustig e calcia forte sul primo palo, Olsen respinge.

MINUTO 53 Cross di Darmian dalla sinistra, Florenzi calcia in acrobazia sul secondo palo. Palla fuori di poco.

MINUTO 63 Ventura si gioca il tutto per tutto: dentro Belotti ed El Shaarawy e fuori Parolo e Gabbiadini

MINUTO 64 Cross basso da destra di Candreva, Immobile sul primo calcia di prima ma non trova la porta.

MINUTO 66 Cross di Florenzi da sinistra: Lusting devia e colpisce la traversa della sua porta.

MINUTO 76 Ventura si gioca l'ultimo cambio: fuori Candreva e dentro Federico Bernardeschi.

MINUTO 77 Cross di Chiellini da sinistra, palla che viaggia in area: arriva Florenzi da destra che calcia forte, ma alto.

MINUTO 78 Belotti cade in area, ma non c'è il rigore

MINUTO 79 Contropiede della Svezia ben condotto da Forsberg, ma Berg conclude altissimo.

MINUTO 82 Cross dalla trequarti di destra, colpo di testa di Parolo, ma il portiere svedese devia. Poi l'arbitro ferma l'azione per fuorigioco di Imobile sulla respinta.

MINUTO 85 Belotti carica il sinistro rasoterra da fuori area: la palla esce sotto lo sguardo del portiere svedese.

MINUTO 86 Bellissima conclusione al volo di El Shaarawy che ha il solo difetto di essere un po' centrale: il portiere svedese respinge.

MINUTO 87 Parolo di testa nel cuore dell'area avversaria: palla fuori di poco.

ITALIA FUORI DAI MONDIALI DI CALCIO DI RUSSIA 2018


In Vetrina

Grande Fratello Vip 2 sesso. Di nuovo sesso al GF VIP 2. Cecilia e Ignazio...

In evidenza

Fare sesso fa bene alla salute Soprattutto d'inverno: 5 motivi
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Con Peugeot vinci la Dakar 2018