Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Barcellona-Juventus, Messi spazza via la Signora. Allegri: "Niente alibi"

Champions League, Barcellona-Juventus 3-0. Super Messi al Camp Nou

Barcellona-Juventus, Messi spazza via la Signora. Allegri: "Niente alibi"

Barcellona-Juventus, Messi spazza via la Signora. Allegri: "Niente alibi"

"Le assenze non sono un alibi, avremmo dovuto restare in partita nella ripresa. Il Barcellona a campo aperto diventa devastante". Massimiliano Allegri analizza il durissimo 3-0 con cui Messi (doppietta e palo, in mezzo il gol di Rakitic) e soci hanno spazzato via la Sigmora nel match d'esordio di Champions League giocato al Camp Nou. Lontano ricordo il brillante 0-0 dei quarti di finale con cui la scorsa primavera i bianconeri eliminarono i blaugrana. L'inizio della Juventus era stato discreto: "I ragazzi hanno fatto un buon primo tempo, dovevamo sfruttare le nostre occasioni. Loro alla prima ci hanno punito, hanno uno come Messi che ti cambia le partite. Non possiamo pensare di dominare il Barcellona". 

“I ragazzi hanno fatto un bel primo tempo ma quando in queste gare bisogna sfruttare le occasioni che ti capitano e noi nel primo tempo ne abbiamo avuto. Poi al primo errore ti puniscono , loro hanno Messi che ti cambia le partite. Nella ripresa dopo un’occasione con Dybala non abbiamo tenuto aperto il match e loro a campo aperto diventano devastanti", sottolinea Allegri a Mediaset Premium. "Non si può pensare di giocare queste partite all’arma bianca, e paradossalmente abbiamo preso tre gol su tre ripartenze, poi nella ripresa abbiamo sbagliato tanto tecnicamente: dovevamo stare dentro la partita. Poi certo, se concedi campo a Messi ti castiga, ha fatto tre tiri, due gol e un palo. L’anno scorso a Torino avevamo fatto bene e avevamo sfruttato le occasioni create. Questa è un’altra Champions, era una gara per iniziare bene il girone e non ci siamo riusciti. 

Allegri sulla prestazione di Higuain: "Ha iniziato bene ma deve stare più sereno quando gioca queste partite perché ha qualità importanti. Questi match si basano sull’equilibrio e sulla forza mentale, non si può pensare di dominare il Barcellona, sarebbe un pensiero presuntuoso". Un giudizio su Benatia? "Ha fatto una buona partita nel primo tempo, così come tutta la squadra. Nella ripresa, col campo aperto è diverso affrontare il Barcellona. Sarebbe finita in maniera diversa con i giocatori assenti? Stasera dovevamo essere più cattivi nelle occasioni che abbiamo avuto. Le assenze non sono un alibi, dovevamo stare in partita anche nella ripresa, senza avere la fretta di pareggiare”.

BARCELLONA-JUVENTUS 3-0 (1-0) TABELLINO

MARCATORI: 45' pt e 22' st Messi; 10' st Rakitic
BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Pique, Umtiti, Alba; Rakitic (30' st Paulinho), Busquets, Iniesta (37' st Gomes); Messi, Suarez, Dembélé (25' st Sergi Roberto). (Cillessen, Mascherano, D. Suarez, Deulofeu). All. Valverde 
JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon ; De Sciglio (40' pt Sturaro), Benatia, Barzagli, Alex Sandro; Bentancur (12' st Bernardeschi), Pjanic, Matuidi; Dybala, Costa; Higuain (41' st Caligara). (Szczesny, Rugani, Asamoah, Merio). All. Allegri.

ARBITRO: Skomina (Slovenia).
Ammoniti: Betancur, Semedo, Messi, Barzagli, Pjanic, Caligara.
Angoli: 5-4 per il Barcellona.
Recupero: 1', 2'


In Vetrina

Belen e Iannone si sono lasciati. E Stefano De Martino...

In evidenza

Yespica-Bossari, cena per due Grande Fratello, il confronto
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Garage Italia Customs reinterpreta la VW T-Roc

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.