A- A+
Milan News
Alzheimer causato da batterio che infetta le gengive? Alzheimer e microbi choc

Alzheimer causato da batterio che infetta le gengive? Alzheimer e microbi choc

Alzheimer potrebbe essere causato da un’infezione alle gengive? L'ipotesi choc arriva da uno studio pubblicato sulla rivista Science Advances, ripresa anche dalla rivista New Scientist che fa si sofferma su un batterio sospetto la Porphyriomonas gengivalis che potrebbe avere una correlazione con l'Alzheimer

Alzheimer causato da un batterio che dalle gengive passa al cervello? Lo studio

Il batterio che potrebbe causare l'Alzheimer  è già noto agli scienziati per essere il più comune responsabile della gengivite cronica, patologia che colpisce molte persone soprattutto in età avanzata.

Alzheimer causato da batterio che infetta le gengive? Alzheimer e Porphyriomonas gengivalis

La ricerca, di Stephen Dominy, sul baterio delle gengive e le possibili cause dell'Alzheimer ha cercato di dimostrare l’ipotesi che l’amiloide e la proteina tau, due proteine animale presenti nel cervello di chi soffre di Alzheimer e ritenute causa della malattia, siano una forma di difesa contro l’infezione. 

Alzheimer causato da batterio che infetta le gengive? I dati sperimentali

Dai dati sperimentali della ricerca su questo batterio delle gengive si evidenzia che questo microbo fosse presente nel cervello di persone affette da Alzheimer con maggiore frequenza rispetto alle persone sane. La ricerca ha notato che ioculando il batterio delle gengive in topi geneticamente predisposti verso questa malattia ha causato un rapido peggioramento dei sintomi.

Alzheimer causato da batterio che infetta le gengive? Gli effetti della Porphyriomonas gengivalis

La Porphyriomonas gengivalis - ossia il batterio messo in correlazione con l'Alzheimer - produce enzimi tossici, chiamati gingipain. Stephen Dominy spiega che quando la Porphyriomonas gengivalis si sviluppa in bocca, è in grado di raggiungere il cervello attraverso diverse vie. Il batterio può essere trasportata dai monociti, un particolare tipo di globuli bianchi, o può arrivare attraverso un danneggiamento della barriere ematoencefalica che solitamente protegge il cervello dai batteri. in alcuni casi questo batterio può risalire i nervi cranici, ad esempio il nervo trigemino che parte dal cervello e innerva gran parte della bocca.

Alzheimer causato da batterio che infetta le gengive? Parlano gli scienziati

“La nostra ipotesi è che una volta giunto nel cervello, la Porphyriomonas gengivalis possa diffondersi lentamente nel corso di molti anni passando da neurone a neurone, dal momento che i neuroni hanno molte connessioni tra di essi. Il meccanismo – ha spiegato l’esperto – potrebbe non essere troppo dissimile da quella che è già stata dimostrata essere la modalità di trasmissione della Porphyriomonas gengivalis da cellula a cellula lungo le pareti dei vasi sanguigni. E in effetti è già stato osservato che la progressione della proteina tau nel cervello segue un pattern di diffusione da neurone a neurone, tipico proprio delle infezioni.”

Alzheimer causato da batterio che infetta le gengive? Gli sviluppi della ricerca e le possibili vie terapeutiche contro l'Alzheimer

La ricerca sul batterio gengivale e l'Alzheimer verrà analizzata dalla comunità scientifica internazionale. Ci sono alcuni punti da chiarire, come il fatto che circa il 25 per cento degli individui che non hanno nessun problema alle gengive presentano la Porphyriomonas gengivalis. Se la nuova ipotesi venisse confermata, potrebbe rappresentare un’importante via terapeutica per bloccare i sintomi e fermare l’avanzamento della malattia.

 

Commenti
    Tags:
    alzheimeralzheimer batterioalzheimer gengivealzheimer microbialzheimer causealzheimer allarme
    in evidenza
    Wanda Nara, che spacco da urlo Si vedono gli slip... LE FOTO

    E quella frase sibillina...

    Wanda Nara, che spacco da urlo
    Si vedono gli slip... LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Royal Family, Meghan Markle rivelazione veleno di Lizzy Cundy. ROYAL BABY NEWS

    Royal Family, Meghan Markle rivelazione veleno di Lizzy Cundy. ROYAL BABY NEWS


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford EcoBoost 1.0 vince l’International Engine and Powertrain of the Year

    Ford EcoBoost 1.0 vince l’International Engine and Powertrain of the Year


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.