A- A+
Milan News
Milan, Bacca? L'agente: "Felice al Villarreal e.." Ac Milan news calciomercato
Advertisement

Milan, Bacca? L'agente: "Felice al Villarreal e.." Ac Milan news calciomercato

"Dobbiamo analizzare tutto e cercare di ottenere il meglio per il giocatore. Carlos Bacca è molto felice qui in Spagna, si è adattato alla filosofia del club e sta segnando gol", Sergio Barila, procuratore di Carlos Bacca, parla del futuro dell'attaccante colombiano in prestito con diritto di riscatto in Spagna dal club rossonero. "Il Villarreal è molto contento delle prestazioni di Carlos. Oltre a inseguire obiettivi importanti, con la sua esperienza - spiega a milanews.it - sta contribuendo all’inserimento dei giovani, è un elemento vincente all’interno della squadra". "Bacca ha ancora due anni di contratto con il Milan, con i rossoneri proveremo a trovare la soluzione migliore per tutti", ha ricordato il procuratore. "Era felice a Milano, ora è felice al Villarreal. Dobbiamo analizzare tutto e cercare di ottenere il meglio per il giocatore”.

Milan, Max Meyer dopo Strinic a costo zero? Ac Milan news

Il Milan pensa a un altro colpo a costo zero dopo quello di Ivan Strinic. Sul taccuino di Massimiliano Mirabelli c'è anche un altro giocatore è in scadenza di contratto il 30 giugno 2018: si tratta del 22enne dello Schalke 04, Max Meyer. Il centrocampista-trequartiasta tedesco è stato osservato da vicino anche dal ds del Milan durante il suo ultimo viaggio in Germania. Già la scorsa estate il club rossonero pensò a lui, ma poi si preferiì puntare tutto su Calhanoglu. La prossima stagione i due potrebbero diventare compagni di squadra con la maglia rossonera.

MILAN, MIRABELLI: "GATTUSO GRAN TECNICO, STIAMO DIVENTANDO SQUADRA"

"Ho affrontato il percorso sapendo che era dura, Un percorso che oggi vede risultati diversi rispetto alle aspettative. Noi, pero', crediamo nel lavoro che abbiamo fatto. Siamo Una squadra giovane e futuribile. Non si puo' pensare di vincere i campionati e padroneggiare ovunque, pero' possiamo mettere le basi per il prossimo futuro". Cosi' il direttore sportivo del MILAN, Massimiliano Mirabelli, nel corso dell'evento "Premio Amico dei Bambini...Un Esempio per loro". Il ds rossonero, secondo quanto riportato da milannews.it, ha parlato anche di Gattuso, il tecnico che ha preso il posto dell'esonerato Montella. "Conosco Rino, siamo convinti del suo lavoro. Oltre a essere un grande uomo e' anche un grande allenatore. Non e' solo grinta, ne sentiremo parlare nei prossimi anni. Il suo arrivo in prima squadra e' stato difficile. Ricordo che i primi giorni c'erano parecchie perplessita'. E' vero che non abbiamo ancora fatto nulla, ma credo che stiano diventando una squadra. Puoi vincere o no, ma siamo una squadra. Siamo impegnati in tutti e 3 gli obiettivi - sottolinea Mirabelli -. Rino ha ricompattato l'ambiente in modo straordinario. Ha poca esperienza come allenatore, ma ha dimostrato di essere nato gia' grande". Non e' ancora il tempo di aver rimpianti, abbiamo perso un po' di tempo, ma ce n'e' ancora tanto per fare strada", ha aggiunto Mirabelli a margine dell'evento. Il ds e' tornato ancora su Gattuso: "lavora tantissimo, ha una capacita' di entrare nel gruppo da grande allenatore, mi auguro possa restare qui 10 anni - spiega secondo quanto riportato da milannews.it -. Per tutti era una scommessa, ma noi lo abbiamo preso perche' crediamo molto in lui. Stiamo lavorando tanto, ma per dire che abbiamo fatto bene ce ne vuole. Abbiamo una rosa con tanti giovani, abbiamo un'eta' media molto bassa e ci sono tanti italiani. Siamo soddisfatti per questo, ma vogliamo crescere ancora tanto. Vogliamo ritrovare presto l'entusiasmo di inizio stagione". Mirabelli parla delle difficolta' della squadra in fase di realizzazione. "E' vero che abbiamo fatto pochi gol, ma siamo una delle squadre che calcia di piu' in porta. Andre' Silva non sta ancora dando quello che ci aspettavamo, ma siamo sicuri di avere in mano un attaccante con un grande futuro. Kalinic si sta riprendendo bene, Cutrone e' una bellissima sorpresa a cui non dobbiamo dare troppe responsabilita', pero' e' sempre stato il suo momento. Ha giocatore titolare e giochera' ancora titolare. Rino sta tenendo tutti sulla corda perche' ci aspettano tante partite, giocheremo ogni tre giorni e quindi avremo bisogno di tutti. Non possiamo avere solo 11 titolari".

MILAN. CUTRONE "GRUPPO UNITO, PRESTO PER PARAGONE CON INZAGHI"

"Io e il mister non e' che parliamo tanto, ci parla tanto in campo, ha detto cose importanti su di me ma tiene a tutti i giocatori della rosa, e' fondamentale essere un gruppo unito". Cosi' l'attaccante del MILAN, Patrick Cutrone, sul rapporto con Rino Gattuso dopo aver ricevuto il premio come "Giovane calciatore" nel corso dell'evento "Premio Amico dei Bambini...Un Esempio per loro". C'e' chi lo paragona a Filippo Inzaghi, lui resta con i piedi per terra. "Ora essere paragonati a Inzaghi e' presto... - spiega secondo quanto riportato da milannews.it - io prima di tutto penso ad allenarmi bene e a mettere in difficolta' il mister, poi mi faccio trovare subito pronto perche' voglio aiutare la squadra. Poi se non segno in allenamento mi arrabbio...". Cutrone parla anche di un altro Inzaghi, Simone, il tecnico della Lazio con cui ha avuto un chiarimento dopo il gol con il braccio segnato contro la Lazio. "La sportivita' va prima di tutto, ma in quella azione si vede benissimo che il mio gesto e' involontario, volevo colpirla di testa: pensavo di averla presa di spalla, ma c'e' la VAR, ha dato il gol ed e' andata cosi'".

Milan-Strinic, è fatta. Preso il terzino della Sampdoria. Ac Milan news

Il Milan ha messo a segno il primo colpo del calciomercato... estivo. Il cloub rossonero ha trovato l'accordo con Ivan Strinic e ha già informato la Sampdoria di aver trovato un accordo con il terzino sinistro. Per Strinic è pronta una maglia del Milan e un ruolo da vice di Ricardo Rodriguez al posto di Luca Antonelli, che a fine stagione dovrebbe lasciare la società di via Aldo Rossi. Il croato sarà impegnato questa estate nei Mondiali in Russia con la sua Nazionale. Strinic è un classe 1987 per due anni ha giocato a Napoli e arriva a parametro zero.

MILAN. GATTUSO "METTIAMO DI LATO COMPLIMENTI E LAVORIAMO DURO". AC MILAN NEWS

A 24 ore dal pareggio contro l'Udinese Gennaro Gattuso ha parlato ai microfoni di MILAN Tv. "Ci manca il colpo del ko. Prima dell'espulsione eravamo padroni del campo, avevamo fatto le cose come dovevamo fare con grande voglia e personalita'. Il rammarico, e' ovvio, rimane, cosi' come la prestazione. Dopo l'1-1 abbiamo rialzato bene il baricentro pero' non siamo riusciti a far male con le 2, 3 ripartenze che abbiamo avuto. Dobbiamo continuare su questa strada e non mollare di un centimetro", ha spiegato Gattuso, come riporta milannews.it. "Suso? Come ho detto sabato in conferenza, e' un giocatore che sta abbinando qualita' e quantita'. Sta lavorando molto bene e me lo tengo stretto. Lui sa che da parte nostra c'e' grandissima fiducia in lui: deve continuare con queste prestazioni. La Spal? Non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno. Mi arrabbio quando sento che ci fanno i complimenti. Per la maglia che si indossa e la qualita' della squadra, dobbiamo guardare la classifica. Possiamo fare di piu': i complimenti dobbiamo metterli da parte. Dobbiamo continuare a lavorare con veemenza, con voglia e con senso di appartenenza", ha spiegato ancora l'allenatore dei rossoneri.

MILAN, BERLUSCONI, GATTUSO RICORDI BOSKOV, PER FARE GOAL TIRARE IN PORTA

"Il Milan calca i campi italiani con un modulo che non condivido: una sola punta, per cui ad ogni partita fa 2-3 tiri in porta. Voglio invitare al sorriso e ricordo le parole di Boskov: 'per fare goal bisogna tirare in porta'. Questo dovrebbe essere tenuto in conto anche dal nostro Rino Gattuso, che invece insiste col modulo a una punta". Così Silvio Berlusconi, ospite di Rainews24. Quanto al futuro allenatore della nazionale italiana, l'ex premier spiega di vedere " qualcuno, non voglio fare nomi, ma qualcuno che c'è già stato". Sul nome che ha in mente tace "perché finirebbe nel tritacarne mediatico, non si salverebbe".

Milan: Baj Badino nuovo group financial director

Nuovo ingresso nella squadra manageriale del Milan. Alessandro Baj Badino e' il nuovo group financial director del club rossonero, guidato dal ceo Marco Fassone, e lavorera' a fianco della chief financial officer di gruppo Valentina Montanari. Baj Badino e' stato responsabile dell'Investor relations di Poste Italiane dalla scorsa primavera fino a gennaio 2018.

Tags:
strinic milanmilan strinicac milanac milan strinicstrinic ac milanstrinic sampdoriaac milan newsac milan notiziemilan newsmilan notizie

in vetrina
Royal Family News: Harry sul ponte di Sidney, Meghan Markle non c'è. FOTO

Royal Family News: Harry sul ponte di Sidney, Meghan Markle non c'è. FOTO

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Il rogo di Milano visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Il rogo di Milano visto dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
F1 Texas, Vettel risponde nelle libere 3, ma verrà penalizzato

F1 Texas, Vettel risponde nelle libere 3, ma verrà penalizzato

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.