A- A+
Milan News
Milan, Gattuso: Calhanoglu, futuro alla Pirlo. Ac Milan news
(foto Lapresse)

Milan, Gattuso: Calhanoglu, futuro alla Pirlo. Ac Milan news

"Calhanoglu? E' uno che potrebbe giocare 'alla Pirlo'. Lui ha un grande tiro, dovrebbe buttare giù la porta. Si possono fare tantissime cose, anche Suso per me può fare la mezza punta. Purtroppo ora non possiamo farlo perchè siamo ancora in lotta per i nostri obiettivi". Parola di Gennaro Gattuso. L'allenatore del Milan vede il numero 10 turco come possibile erede di Pirlo. Ma se ne riparlerà probabilmente nei prossimi mesi. Ora la squadra deve puntare agli obiettivi di fine stagione (qualificazione in Europa League, la Champions sembra lontana anche se la matematica lascia ancora qualche piccola chance) e finale di Coppa Italia contro la Juventus

Donnarumma-Reina: ecco cosa si sono detti dopo Milan-Napoli. Ac Milan news

Donnarumma svela cosa si sono detti lui e Pepe Reina dopo Milan-Napoli: “Siamo amici, ci siamo abbracciati. Non abbiamo parlato né di mercato, né di futuro, né di niente. Ci siamo fatti i complimenti: spero che possano lottare ancora per la corsa Scudetto. Ci siamo abbracciati, salutati e detti arrivederci (ride, n.d.r.)”. Gigio resterà dunque rossonero anche con l'arrivo del portiere attualmente al Napoli? Gattuso in conferenza stampa ha spiegato: "Dove sta scritto che se arriva Reina, Gigio Donnarumma andrà via? Ha un contratto con il Milan, a Gigio vogliamo bene"."

Milan-Napoli, Gattuso: "Donnarumma? Bene non solo per la parata. A Kalinic abbiamo chiesto tanto lavoro sporco"

"Donnarumma? Al di là della parata mi è piaciuto come ha fatto ripartire tutte le azioni, non ha sbagliato niente, ci ha tanto grande tranquillità. Deve rivedersela questa partita, perché tecnicamente ha fatto una gara bellissima".  Gattuso elogia Gigio, autore di un intervento super al 93° su Milik e autore di una grande prestazione. Il tecnico rossonero commenta lo 0-0 di un buon Milan di fronte al Napoli di Sarri: "Siamo contenti, sapevamo che avremmo dovuto concedere qualcosa perché il Napoli è molto forte - dice a Premium - Ci siamo difesi ma abbiamo palleggiato bene - ha proseguito Gattuso - Siamo una squadra giovane ma mi è piaciuto molto l'atteggiamento. Potevamo vincerla ma anche perderla però abbiamo avuto una grandissima personalità. Siamo stati bravi e attenti in tutte e due le fasi, in difesa Zapata e Musacchio avevano giocato solo due volte insieme ma hanno fatto benissimo: mi è piaciuta molto la gara dei ragazzi". 

Sull'attacco del Milan a secco: "E' un aspetto che dobbiamo migliorare però a Kalinic abbiamo chiesto molto lavoro sporco quindi non sempre può essere lucidissimo sotto porta. Mi è piaciuta la personalità e il fatto che abbiamo fatto correre il Napoli".

MILAN-NAPOLI, GATTUSO: "CHAMPIONS? GUARDIAMO A CHI E' VICINO"

Rincorsa Champions? "Guardiamo a chi è più vicino. Fino a quando la matematica non ci condanna ci crediamo ma i punti dal quarto posto sono tanti. L'importante però è dare un gioco e una mentalità a questa squadra poi vedremo dove arriveremo. Abbiamo fatto un filotto importante, siamo ancora un po' lontani dalle prime in classifica ma ce la siamo giocata con tutti. Per alzare il livello ci vuole qualcosa in più ma ci stiamo arrivando". Reina e Callejon futuri rossoneri? "Io parlo dei giocatori che alleno oggi, poi se arriveranno giocatori nuovi ne parlerò. Non li conosco, in questo momento i miei ragazzi sono i migliori al mondo e me li tengo".

Sul pareggio contro il Sassuolo di domenica scorsa: "L'ho rivista, la prestazione c'è stata, abbiamo dominato. La palla non voleva entrare, ma non ci possiamo fare nulla. Non basta solo fare buone prestazioni, ma dobbiamo riuscire a mettere in difficoltà gli avversari".

Le altre squadre rispettano il Milan di Ringhio: "Io ho vissuto un Milan diverso, secondo me siamo sulla strada giusta - sottolinea Gattuso - ma la strada è ancora lungo. Possiamo sviluppare ancora in modo migliore e far male agli avversari. Per la mole di lavoro che sviluppiamo ultimamente non mettiamo ancora gli avversari come potremmo. Questa era la 50esima partita che il Milan faceva oggi, abbiamo cambiato modo di lavorare 3-4 mesi fa. Oggi avevo anche pensato di mettere 2 attaccanti, ma avevo paura che potevo prendere qualche imbucata in più".

Tags:
milan napolimilan napoli 0-0gattusodonnarummakaliniczapata musacchio
in vetrina
Milan: Quagliarella, Origi e Rashford dopo l'addio a Ibrahimovic

Milan: Quagliarella, Origi e Rashford dopo l'addio a Ibrahimovic

i più visti
in evidenza
Renzo Arbore ad Affaritaliani.it "Mi rivedo in Fiorello e poi.."

Spettacoli

Renzo Arbore ad Affaritaliani.it
"Mi rivedo in Fiorello e poi.."

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes-AMG A 35 4MATIC: la “piccola” sportiva

Mercedes-AMG A 35 4MATIC: la “piccola” sportiva

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.