A- A+
Milan News
Milan, Gattuso: "Futuro? Spero di proseguire qui. Credo di essere bravino"
Piatek, Cutrone e Borini (foto Lapresse)
Advertisement

Milan, Gattuso: "Futuro? Spero di proseguire qui. Credo di essere bravino"

"In questi mesi ci sono state tante chiacchiere, da luglio ho sentito che avrei dovuto lasciare il club ma la classifica parla da sola", spiega Gennaro Gattuso parla al termine di Milan-Frosinone 2-0. Piatek e Suso (punizione magistrale) hanno regalato tre punti fondamentali ai rossoneri nella volata per l'Europa dei rossonero. "E' stata una partita difficile ma lo sapevamo. Abbiamo avuto di paura e ringraziamo Donnarumma, poi siamo venuti fuori - ha proseguito il tecnico rossonero a Sky Sport - Questa squadra ha fatto tanto ed e' merito dei ragazzi che mi hanno seguito e del mio staff. Forse l'unico rimpianto e' l'eliminazione ai gironi di Europa League. Sta agli altri giudicare quanto ho fatto. Riconferma? Io continuero' a fare questo lavoro, spero di proseguire qui. Credo di essere bravino".

Milan-Frosinone 2-0, Gattuso: "Donnarumma? La parata è l'emblema della stagione"

Sul rigore parato da Donnaumma (quando il punteggio era di 0-0), Gattuso in sala stampa spiega: "Il rigore parato è stato l'emblema della nostra stagione. Dobbiamo prendere un destro prima di svegliarci. L'episodio ci ha fatto scattare qualcosa e siamo riusciti ad essere più fluidi". Il tecnico rossonero commenta i cori per lui da parte della Curva: "Sicuramente qualcosa ho fatto con questa maglia, non solo da giocatore. Sembra che sia dovuto che noi arriviamo in Europa. Questo è il secondo anno che ci arriviamo. In questo momento siamo in Europa League. Stare sopra alla Roma e alla Lazio non era così scontato a inizio stagione. Poi c'è il rammarico, abbiamo fatto 5 punti in 7 partite prima di queste tre vittorie". Poi torna sul suo futuro. A chi gli chiede se sarebbe una sorpresa se fosse confermato, il tecnico risponde: "Questo è un problema vostro. Non è che vado a servire il pesce tra 15-20 giorni. Forse ho commesso l'errore di non fare un anno sabbatico. Devo ringraziare questa società per il percorso che mi ha fatto fare. Ho sbagliato qualcosa, ma penso di aver fatto anche cose positive".

MILAN DONNARUMMA CALHANOGLUIl rigore parato da Donnarumma (foto Lapresse)
 

MILAN-FROSINONE TABELLINO

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate (dal 84' Conti), Musacchio, Romagnoli, Rodríguez; Kessié, Bakayoko (dal 50' Cutrone), Çalhanoglu; Suso, Piatek (dal 81' Castillejo), Borini. A disp.: Reina, A. Donnarumma, José Mauri, Castillejo, Conti, Zapata, Biglia, Cutrone, Laxalt. All. Gattuso

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Goldaniga, Ariaudo, Brighenti; Zampano, Paganini, Maiello, Sammarco, Beghetto (dal 75' Beghetto); Trotta (dal 65' Dionisi), Ciano (dal 77' Ciofani). A disp.: Iacobucci, Ghiglione, Molinaro, Simic, Ciofani, Errico, Valzania, Dionisi, Cassata, Capuano, Kranjc, Pinamonti. All. Baroni

MARCATORI: 57' Piatek, 65' Suso

AMMONITI: -

ESPULSI: -

Commenti
    Tags:
    milan frosinonemilan gattusogattuso milanmilan newsac milan news
    in evidenza
    Kinsey Wolansky rivelazione hot "Dopo l'invasione, 2 calciatori..."

    Sport

    Kinsey Wolansky rivelazione hot
    "Dopo l'invasione, 2 calciatori..."

    i più visti
    in vetrina
    Asteroide gigante punta la Terra. Osservando la traiettoria...

    Asteroide gigante punta la Terra. Osservando la traiettoria...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Hyundai: con la campagna Next Awaits racconta la sua storia

    Hyundai: con la campagna Next Awaits racconta la sua storia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.